Green Social Festival 2011: a Bologna per la sostenibilità ambientale

Green Social Festival 2011: a Bologna per la sostenibilità ambientale
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Si è aperta la seconda edizione del Green Social Festival, quella del 2011, a Bologna per la sostenibilità ambientale. La manifestazione si svolge dal 9 al 12 Marzo e prevede numerosi appuntamenti su tematiche che riguardano l’ambiente, l’energia, il consumo, l’impresa, tutto letto in chiave di impatto ecosostenibile. L’evento prevede dibattiti tra esperti, spettacoli teatrali, visualizzazione di cortometraggi, presentazioni di libri, mostre d’arte e dei veri e propri laboratori rivolti agli alunni delle scuole. L’obiettivo principale è quello della sensibilizzazione ambientale.

Lo stesso Presidente della Repubblica Napolitano ha conferito all’evento una medaglia, per sottolineare il grande valore di questo evento green per ciò che riguarda la sensibilizzazione sui problemi ambientali. Il Green Social Festival 2010 ha visto una Bologna ecologica come centro di sviluppo di una cultura a basso impatto ambientale.

Gli occhi sono puntati soprattutto sulle energie rinnovabili e in particolare sull’energia solare, che viene vista come l’energia pulita in grado di salvare il mondo. Verranno presentati vari progetti imprenditoriali che si basano proprio sullo sfruttamento delle fonti rinnovabili.

Enzo Argante, direttore scientifico della manifestazione, ha sottolineato:

La nostra è una grande piazza che fa cortocircuitare in orizzontale ed in verticale i temi della sostenibilità.

Spazio verrà dato anche alla mobilità sostenibile contro l’inquinamento, con uno sguardo particolare rivolto alle auto elettriche. Il messaggio da trasmettere è essenziale: è possibile raggiungere un impatto ambientale ridotto, definendo le regole per vivere a impatto zero. Chi volesse saperne di più può guardare il video trailer della prima edizione della manifestazione, che è molto esaustivo.

321

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Fonte | Greeen Social Festival

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Gio 10/03/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici