Edilizia ecosostenibile: energie rinnovabili negli ospedali a Bergamo

Edilizia ecosostenibile: energie rinnovabili negli ospedali a Bergamo

Un nuovo progetto sta per essere attuato negli Istituti Ospedalieri Bergamaschi, relativamente alla sensibilizzazione sulla tutela ambientale

da in Architettura Sostenibile, Bioarchitettura, Bioedilizia, Edilizia Ecosostenibile, Energie Rinnovabili, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    edilizia ecosostenibile energie rinnovabili ospedali

    In tema di edilizia ecosostenibile è da ricordare sicuramente l’ottimo progetto che è in corso di attuazione negli ospedali di Bergamo dal nome “Insieme per la Salute dell’Ambiente”. Si tratta di un insieme di iniziative a favore della tutela ambientale, che verranno portate avanti grazie all’impegno degli ospedali della città, per realizzare un progetto all’insegna della sostenibilità ambientale e dell’utilizzo di fonti rinnovabili per la produzione di energia pulita. L’impegno degli Istituti Ospedalieri Bergamaschi è nato per supportare l’idea della realizzazione di un progetto che possa dare degli effetti benefici all’ambiente.

    L’iniziativa ecologica prevede la possibilità di sfruttare degli appositi impianti del luogo per consentire a quelli che diventeranno nuovi esempi di un’edilizia ecosostenibile di alimentarsi in parte attraverso l’energia rinnovabile.

    Tutto questo andrà ovviamente a favore di un consumo critico più accentuato e di una sensibilizzazione maggiormente attiva per quanto riguarda le tematiche relative alla conservazione ambientale.

    In questo modo i pazienti e coloro che lavorano nelle strutture ospedaliere potranno ricevere maggiori informazioni sull’importanza dell’utilizzo responsabile dell’energia attraverso manifesti e suggerimenti che verranno forniti in vari modi.

    Come afferma Francesco Galli, in relazione al progetto realizzato con la collaborazione della Regione Lombardia e della Provincia di Bergamo:

    Il primo passo è stato il passaggio all’energia verde, ma abbiamo ritenuto che non bastasse fermarsi lì. Abbiamo quindi deciso di elaborare un codice comportamentale, sotto forma di un libretto, da distribuire agli oltre 1400 nostri dipendenti e collaboratori, e di passare le stesse nozioni anche a pazienti e visitatori.

    331

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Architettura SostenibileBioarchitetturaBioediliziaEdilizia EcosostenibileEnergie RinnovabiliPrimo Piano
    PIÙ POPOLARI