Dieta del limone: per depurarsi e tornare in forma

Dieta del limone: per depurarsi e tornare in forma
da in Alimentazione Sana, Educazione Alimentare
Ultimo aggiornamento: Venerdì 23/01/2015 23:28

    lemon_diet

    La dieta del limone, ideata dalla dottoressa Martine Andrè e il cui successo è dovuto principalmente alla fama di “dieta dei vip”, conserva in realtà un solo segreto: il limone. Il limone ha un effetto depurativo e disintossicante, aiuta ad eliminare le tossine nocive per l’organismo ed è ricco di vitamina C, che stimola le difese immunitarie. Inoltre, il limone possiede delle ottime proprietà antiossidanti e a dispetto del suo sapore acido, la sua reazione, quando viene introdotto nel nostro organismo, è fortemente alcalina. Se si pensa che quasi tutte le funzioni vitali di base vengono disattivate da uno stato di acidosi del corpo, capirete bene come questa sua proprietà sia molto importante. Le proprietà del limone sono tantissime e tutte a vantaggio di un generale benessere psicofisico: disintossica fegato e cistifellea, garantisce un lavaggio dell’apparato gastrointestinale e renale, è astringente, è disinfettante, rende lucidi capelli e unghie, l’elenco continua all’infinito.

    Limone  sciroppo d'acero

    Per depurare il nostro organismo occorrono acqua, limone, sciroppo d’acero, peperoncino di Cayenna e un regime dietetico ipocalorico. Lo sciroppo d’acero ha la proprietà di eliminare i liquidi in eccesso e l’adipe attorno al girovita, quindi lo consigliamo. Ecco come si prepara la limonata: prendete il peperoncino e lasciatelo a macerare tutta la notte in 30 cl di acqua, l’indomani versatelo in 1 ½ lt di acqua, 125 ml di succo di limone fresco e 125 ml di sciroppo d’acero. Si tratta di bere la limonata in particolari momenti della giorno!

    Giorno 1

    Appena svegli: un bicchiere di limonata e questo lo si ripete per tutti i giorni. Mezz’ora dopo fate colazione con una macedonia di frutti rossi, 1 mela, 1 pera e una manciata di mandorle perlate. Spuntino: un bicchiere di limonata, un frutto, una manciata di semi di zucca. Pranzo: una porzione di fagioli o lenticchie condite con limone e aceto di mele. Spuntino: un bicchiere di limonata e un po’ di verdure crude ( sedano, carote, ravanelli..). Cena: un hamburger di soia e un contorno di verdure lesse. Un paio di ore prima di andare a dormire ancora un bicchiere di limonata.

    Giorno 2

    Appena svegli (e un paio di ore prima di addormentarsi) una limonata. Mezz’ora dopo colazione con una macedonia di frutta mescolata a yogurt di soia e un pugno di cereali. Spuntino: un succo di frutta e 3 noci. Pranzo: minestrone di verdure biologiche, due fettine di pane integrale e pomodori grigliati conditi con limone. Spuntino: una manciata di pomodorini e un pugno di semi di girasole. Cena: due fettine di seitan arrosto, un insalata di pomodori, verdure in padella

    Giorno 3

    Appena svegli ( e due ore prima di andare a letto) un bicchiere di limonata e mezz’ora dopo una ricca colazione da re con la colazione Budwig. Spuntino: 6 mandorle e 1 mela. Pranzo: Zuppa di legumi misti, con pomodoro e peperoni verdi, il tutto condito con succo di limone, insalata mista Spuntino: 2 albicocche o 1 kiwi, 1 biscotto d’avena, 1 jogurt di soia. Cena: mix di verdure cotte, con uvetta e riso integrale, 1 banana grigliata con cioccolato fondente.

    Giorno 4

    Al risveglio ( e due ore prima di addormentarsi) solito bicchiere di limonata. Colazione con 100 ml di latte di soia, 1 cucchiaio di riso integrale tritato, un cucchiaino di semi di lino tritati, 1 banana Spuntino: una manciata di semi di zucca, 8 mandorle non tostate né salate. Pranzo: Insalata di lenticchie condita con limone, 1 yogurt di soia, due fettine di pane integrale.Spuntino: un pugno di semi di girasole e un frutto Cena: un panetto di tofu alla piastra condito con olio, aceto balsamico e curcuma, insalata verde, una coppetta piccola di gelato di soia.

    Giorno 5

    Un bicchiere di limonata appena svegli e mezz’ora dopo colazione con 1 yogurt di soia, 1 pera, un frullato di latte di soia e una banana, 2 fettine di pane integrale tostato. Spuntino: frutta secca. Pranzo: quinoa con zucchini,uvetta e succo di limone, 1 insalata di pomodori condita con aceto balsamico e limone, 1 panino integrale. Spuntino: Mix di verdure crude. Cena: patate lesse, 1 cotoletta di soia, 1 pera Ricordate il solito bicchiere di limonata prima di andare a dormire.

    Giorno 6

    Mezz’ora dopo il bicchiere di limonata, colazione con frullato di 100 ml di latte di soia e un mix di frutta, 1 fetta di pane di segale. Spuntino: 30 cl di latte di soia e un mix di frutta secca. Pranzo: riso basmati con verdure lesse condite con limone, 1 panino integrale, due manciate di fagioli in insalata. Spuntino: 1 grappolo d’uva, 1 fetta di pane integrale. Cena: 3 spiedini di seitan e tofu con verdure grigliate, 2 patate medie lesse con olio e curcuma. Due ore prima di andare a dormire ancora limonata.

    Giorno 7

    Al risveglio (e prima di andare a letto) la limonata solita e dopo 30 minuti colazione con macedonia di frutta, 1 yogurt di soia, 2 cucchiai di fiocchi di avena, 30 cl di latte di soia. Spuntino: 30 cl di latte di soia e 1 banana. Pranzo: zuppa di farro e lenticchie, zucchine grigliate condite con limone, due fettine di pane integrale, 1 mela. Spuntino: un succo di frutta, una manciata di semi di girasole. Cena: una frittata di carciofi fatta con farina di ceci, verdure grigliate, 1 panino integrale

    diete yo yo

    La dieta del limone suscita non poche perplessità , in quanto considerata drastica: in genere, infatti, è consigliata per il periodo limitato ad una sola settimana. In primis, tra le critiche, questa dieta comporterebbe il classico effetto yo yo, quindi un aumento di peso non appena termina la dieta. In poche parole: si perde peso repentinamente perché si mangia poco, conseguentemente il metabolismo rallenta proprio per la rapida riduzione di calorie e il corpo reagisce aumentando la capacità di accumulare grasso.

    Cattivo umore

    Tra gli effetti collaterali che sono stati associati a questo tipo di dieta, troviamo: riduzione di attenzione e di concentrazione, spossatezza, stanchezza, irritabilità, vertigini. Tutto questo succederebbe, secondo le opinioni più critiche, per mancanza di energia sufficiente ad affrontare l’intero giorno, soprattutto durante le ore lavorative. Si raccomanda dunque di seguire regimi dietetici di questo solo per pochi giorni: assolutamente bandita la dieta del limone invece per chi soffre di gastrite.

    1410

    PIÙ POPOLARI