Cosa mangiare con il caldo estivo: alcune ricette vegetariane

Cosa mangiare con il caldo estivo: alcune ricette vegetariane

Come riuscire a sopravvivere dal caldo estivo? Frutta, verdura e acqua sono ottimi alleati, ma anche una colazione energizzante può fare la differenza

    verdure_carote_pomodori_zucchine

    Con il caldo estivo, l’abbiamo già detto, bisogna scegliere cose fresche: ecco dunque qualche pratico consiglio e qualche ricetta vegetariana per combattere proprio l’afa di questi giorni. La colazione, ad esempio, è sempre un pasto importante, ora diventa addirittura fondamentale. Scegliete yogurt -magari con i cereali- e succhi di frutta, cose che possano rinfrescarvi ma darvi la giusta carica per affrontare la quotidianità. La questione dei pasti è molto importante: nonostante gli aperitivi e i maggiori momenti di convivivialità, è preferibile rispettare l’orario dei pasti e il numero, in modo da avere una certa regolarità. D’estate inoltre potete aumentare il consumo di frutta e verdura: angurie, meloni e pesche in questa stagione sono infatti molto profumati e gustosi. Vi sembrerà strano, però è consigliato ogni tanto mangiare anche un po’ di frutta secca, perché ricca di fibre e minerali, ma ovviamente senza esagerare.

    L’ingrediente più importante anche per la vostra alimentazione estiva è la fantasia: divertitevi a scambiarvi ricette con le amiche e a provare, ad esempio, i diversi tipi di pasta fredda che potete sperimentare. Ricordate, infatti, che si mangia anche con gli occhi e che i colori sono importantissimi. Altra cosa fondamentale, soprattutto con le temperature di questi giorni: bevete, bevete, bevete. Sforzatevi inoltre di bere anche quando non avete sete, almeno due litri d’acqua al giorno. Avete sempre bisogno di essere idratati, quindi non risparmiate sul consumo di acqua.

    Piuttosto, state indietro sul sale: fidatevi, non ne serve molto per insaporire le cose. E preferite sempre quello iodato.

    Se per pranzo non avete voglia di prepararvi nulla, andate in gelateria e prendere una coppetta o un frappé con gusti colorati e gustosi: d’estate questa è un’ottima soluzione per ottimizzare la pausa pranzo. Infine, guardate e seguite alla lettera le modalità di conservazione dei cibi, dato che con il caldo gli alimenti fanno presto a deperire se non consumati velocemente e tenuti in un luogo fresco e asciutto.

    Per le ricette vegetariane invece che potete sperimentare, c’è la buonissima insalata di riso da condire a piacere: in questo caso vi basterà preparare due cucchiai di riso per ogni persona e aggiungere il condimento che più gradite. Dopo aver ben mescolato e lasciato il tutto freddare scoprirete che potrete gustare un’ottimo piatto, fresco e gustoso. La classica caprese, invece, potrete arricchirla con del peperone tagliato a striscioline sottili sottili: scoprirete così una nuova visione del più tipico piatto estivo italiano. Se invece non potete fare a meno della pasta al pomodoro, provate ad alleggerire il sugo con della ricotta morbida, e poi di grattugiarne un po’ di affumicata sopra: resterete sorpresi!

    photo: Martin Cathrae

    500

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI