Come riconoscere un prodotto biologico

Come riconoscere un prodotto biologico? Ci sono alcuni indizi, che bisogna riconoscere: logo europeo, nome del prodotto, codice di controllo, dicitura IT.

da , il

    Come riconoscere un prodotto biologico? Spesso possiamo venire ingannati dalla pubblicità, che tende a far passare un prodotto come certificato, senza che in realtà esso non sia. Eppure è importante poterci orientare al meglio, per evitare gli inganni e soprattutto per garantire la possibilità di rispettare l’ambiente senza sbagliare. Allo stesso tempo è importante scegliere bio, per tutelare la nostra salute, in quanto possiamo avere l’opportunità, specialmente per gli alimentari, di mangiare sano, senza il pericolo di pesticidi. Vediamo quali sono gli indizi per agire con sicurezza ed essere certi di acquistare prodotti biologici.

    Nome del prodotto

    Il nome del prodotto deve essere accompagnato da un riferimento all’origine del sistema di produzione bio. Se gli ingredienti biologici superano il 95% della composizione, il riferimento deve essere nel nome stesso.

    Metodo di produzione

    Se gli ingredienti biologici non superano il 95% della composizione del prodotto, deve essere comunque indicato il riferimento al metodo di produzione biologico.

    Codice di controllo

    Un prodotto biologico si distingue per l’applicazione di uno specifico codice. Questo viene attribuito dallo Stato che ha effettuato i controlli sul prodotto stesso. In Italia il codice inizia con la sigla “IT”. In generale la sigla dello Stato controllore apre sempre la serie. Nel nostro Paese abbiamo un codice numerico che viene attribuito dal Ministero delle Politiche Agricole.

    Ente di controllo

    Un prodotto che possa dirsi biologico nel vero senso del termine deve essere sempre sottoposto a delle verifiche da parte di un organismo di controllo. Quest’ultimo deve rientrare nella categoria degli enti che vengono autorizzati dal Ministero delle Politiche Agricole, altrimenti il prodotto stesso non può essere venduto nel nostro Paese.

    Nome e indirizzo dell’operatore

    Su un prodotto biologico devono essere sempre indicati il nome e l’indirizzo dell’operatore, in particolare dell’ultima persona che lo ha maneggiato. Può essere il proprietario, il trasformatore, il venditore del prodotto e spesso queste figure possono anche coincidere.

    Logo dell’Europa

    Un prodotto biologico si distingue anche grazie ad un particolare logo dell’Europa. Si tratta della foglia su sfondo verde, formata dalle stelline bianche.

    Dicitura sulle materie prime

    Accanto al logo europeo possiamo trovare anche una particolare dicitura, che viene indicata con la sigla IT. Questo significa che le materie prime alla base del prodotto sono state coltivate nel nostro Paese. A volte la provenienza può essere mista: in questo caso possiamo trovare l’indicazione “Agricoltura UE – Non UE”.

    Diciture “bio” o “biologico”

    Le diciture “bio” o “biologico” in generale non assicurano sulla qualità del prodotto stesso. Perché una merce possa essere veramente bio, deve riportare tutte le altre informazioni richieste, in primo luogo il logo, il codice e la dicitura della provenienza. Solo la completezza delle indicazioni ci dà la certezza di aver scelto bene e di poter agire in maniera ecocompatibile.