Castagne: proprietà benefiche del frutto autunnale

Molte sono le proprietà benefiche delle castagne: costituiscono un cibo molto nutriente, mantengono regolare l’attività intestinale, l’equilibrio psicofisico e sono anche degli ottimi antiossidanti.

da , il

    Le castagne sono tipici frutti autunnali, che sono ricchi di molte proprietà a vantaggio del nostro benessere. In realtà, nel caso delle castagne, non si potrebbe parlare esattamente di frutti, visto che si tratterebbe più che altro di semi dell’albero di castagno. Si tratta di un alimento molto nutriente, che spesso in passato rappresentava una fonte essenziale di sostentamento. Sicuramente le castagne potrebbero rientrare benissimo nell’alimentazione sana, ma dobbiamo essere consapevoli di quali caratteristiche sono da attribuire ad esse. Scopriamole insieme.

    I sali minerali per l’equilibrio psicofisico

    Le castagne sono ricche di sali minerali. Ciascuno di essi svolge una funzione importante nel nostro corpo, contribuendo al nostro equilibrio psicofisico. Il potassio ad esempio riesce a far funzionare meglio i muscoli, il ferro è importante per la salute del sangue, il calcio per rafforzare ossa e denti, il fosforo garantisce un adeguato funzionamento delle cellule nervose e il magnesio si rivela importante per il giusto equilibrio del sistema nervoso.

    L’efficienza delle vitamine

    Molte sono anche le vitamine contenute nelle castagne. Le vitamine del gruppo B si rivelano essenziali per promuovere i processi metabolici, in grado di liberare energia, ma sono molto importanti anche per la formazione dei tessuti e per il sistema nervoso. La vitamina D contribuisce a mantenere le ossa in salute, la vitamina A e la vitamina C sono antiossidanti. La prima si dimostra anche una valida alleata per la salute della pelle, delle mucose e degli occhi e inoltre è un anti-tumorale. La seconda contribuisce al benessere dei denti e delle articolazioni.

    Le fibre per l’attività intestinale

    Le castagne contengono anche molte fibre e questo fa in modo che venga garantita una regolare attività intestinale, senza contare che le castagne sono anche anti-infiammatorie e antisettiche, oltre che facilmente digeribili.

    Attenzione alle calorie

    Le castagne costituiscono un cibo molto calorico. Basti pensare che le castagne fresche apportano all’organismo 200 kcal per ogni 100 grammi, quantità che arriva anche a 350 kcal nel caso delle castagne secche. Le castagne sono infatti costituite soprattutto da amidi e quindi da zuccheri complessi, per questo, pur essendo molto nutrienti, non dovrebbero rientrare nella dieta di chi soffre di diabete e di chi vuole mantenere il peso forma.