Auto elettriche: la rete solleva dubbi sulle vendite della Leaf, ma Nissan rassicura

Nissan sostiene che il lancio in grande stile della Leaf viene rimandato di qualche settimana

da , il

    Nissan smentisce timori apparsi sul web sull'andamento delle prenotazioni della Leaf

    Alcuni siti internet stanno rilanciando, in questi giorni, dei seri dubbi sul successo commerciale della Leaf, l’auto elettrica di Nissan che dovrebbe “invadere” il mercato statunitense nel corso dei prossimi mesi. Tutto è nato dal GreenBeat Blog, secondo cui nel corso del mese di dicembre arriveranno solo cinque unità del modello ecologico della compagnia asiatica, ipotizzando pertanto difficoltà nel perseguire l’obiettivo di 20 mila modelli venduti nel più importante mercato nordamericano entro la fine del prossimo anno.

    La compagnia auto, tuttavia, smentisce i timori e le perplessità rimbalzate da alcuni siti internet, sostenendo che il lancio della Leaf nel mercato statunitense durante il mese di dicembre è poco più che un lancio promozionale, con un numero mirato di esemplari in ogni singolo Stato dell’Unione.

    Quanto sembra più probabile è, pertanto, che la consegna delle Leaf presso i rivenditori statunitensi abbia solamente subito uno slittamento di qualche settimana, e che un quantitativo corposo di questo nuovo modello di auto elettrica sia pertanto in procinto di arrivare nel mercato USA a partire dal gennaio del prossimo anno.

    Con tali prospettive, Nissan sembra voler ridimensionare il rumor lanciato dal GreenBeat, definendo le indiscrezioni come semplici speculazioni, e ribadendo ancora una volta come le consegne del mese di dicembre siano solo finalizzate a consentire il test drive nel Drive Electric Tour della compagnia.