Animali: nato cucciolo di “zonkey”, incrocio tra asina e zebra

Animali: nato cucciolo di “zonkey”, incrocio tra asina e zebra
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Zonkey: i migliori incroci tra asina e zebra!

Una meravigliosa notizia arriva dagli Stati Uniti, dove in uno zoo è nato uno splendido esemplare di asinello-zebra, evento piuttosto raro nel suo genere (anche se, nella realtà, in natura può capitare a due animali di specie diverse ma “famiglia” in comune di dare alla luce un piccolo dalle fattezze sia materne sia paterne). Un cucciolo bellissimo che potete vedere immortalato nella fotogallery che vi proponiamo, insieme ad altri esemplari che siamo sicuri adorerete! L’asinello-zebra al momento non ha ancora un nome ma gli addetti del parco rimedieranno presto a conferirgliene uno. Speriamo sia bello come lui!

  • Zonkey cucciolo
  • Zonkey esemplare
  • Zonkey incrocio
  • Asino zebra zonkey
  • zonkey adulto

Il nuovo cucciolo ha portato una ventata di freschezza nello zoo. E’ nato al Chestatee Wildlife Preserve di Dahlonega (Georgia) circa 3 settimane fa, anche se le prime immagini sono state diffuse solo di recente. Come potete vedere dalla fotografia, il cucciolo ha le fattezze principali tipiche di un asino, come lo è la madre, però ha le zampe a strisce nere come il papà zebra. In americano questo genere di animale, frutto di un incrocio tra asino femmina e zebra maschio, in gergo viene denominato “zonkey” (fusione del nome “zebra” e “donkey“).

Dal padre ha preso anche temperamento e istinto: quando il cucciolo intravede dei possibili predatori, è molto attento e scattante. Gli asini, invece, sono molto più adagiati e anzi, quando vedono un predatore si siedono di lato. Per il momento l’asinello-zebra è sotto osservazione dagli addetti del parco, ma tra circa tre settimane sarà libero da ogni controllo e potrà muoversi in completa autonomia all’interno del parco naturale americano.

302

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Fonte | Style

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 02/08/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici