Alimenti contro l’alito cattivo: le soluzioni naturali

Alcuni alimenti possono essere particolarmente utili contro l’alito cattivo: sedano, agrumi, chiodi di garofano e salvia.

da , il

    Quali sono gli alimenti contro l’alito cattivo? Alcune soluzioni naturali possono essere davvero utili per combattere questo fastidioso problema, che spesso presenta un collegamento con le difficoltà digestive. E’ importante mantenere un’adeguata igiene orale, ma allo stesso tempo non si deve dimenticare che anche l’alimentazione può fare la propria parte. Ci sono alcuni cibi che si configurano come dei veri e propri rimedi naturali, in grado di combattere l’alito cattivo. Vediamo di quali si tratta.

    Chiodi di garofano

    I chiodi di garofano riescono ad esercitare a livello della bocca un’azione disinfettante. Il loro principio attivo è l’eugenolo, che è dotato di proprietà astringenti. I chiodi di garofano vanno masticati al momento del bisogno oppure con essi si può preparare un infuso, che può essere utilizzato come collutorio. E’ molto facile da mettere a punto, perché basta utilizzare un cucchiaino della spezia per ogni bicchiere d’acqua calda. I chiodi di garofano devono essere lasciati in infusione proprio nell’acqua per circa 10 minuti.

    Scopri le proprietà e i benefici dei chiodi di garofano

    Agrumi

    Degli ottimi rimedi naturali contro l’alitosi sono anche gli agrumi, soprattutto il limone, l’arancio amaro e il mandarino. E’ proprio da questi frutti, infatti, che si può ricavare un olio essenziale particolarmente efficace nel combattere l’alito cattivo. L’olio essenziale ricavato da questi agrumi è dotato di proprietà antibatteriche, che portano ad una diminuzione della carica microbica orale.

    Menta

    Anche la menta si configura come un altro rimedio naturale da tenere in considerazione. In particolare andrebbe usata la menta piperita, il cui principio attivo più rilevante è il mentolo, anch’esso capace di agire contro il cattivo odore che spesso può provenire dalla bocca.

    Leggi le proprietà benefiche della menta piperita

    Finocchio

    Efficaci contro l’alito cattivo sono anche le tisane a base di finocchio. A quest’erba si possono aggiungere anche alcuni semi di anice. L’effetto complessivo è quello dato da un rimedio in grado di regolare la digestione e di stimolare le secrezioni biliari e salivari.

    Mirtilli rossi

    I mirtilli rossi sono davvero adatti a combattere l’azione di quei batteri che sono localizzati nella bocca, evitando che si attacchino ai denti. Inoltre il succo di mirtilli, se viene bevuto in maniera regolare, è in grado di prevenire alcuni problemi, come la carie e la placca, che possono essere altre cause di alito cattivo. Naturalmente curiamoci che il succo di mirtilli bevuto non contenga zuccheri aggiunti, perché questi ultimi potrebbero anche far peggiorare la situazione.

    Sedano

    Il sedano, con la sua consistenza, svolge una vera e propria azione di pulizia della bocca. Questa verdura, infatti, riesce a rimuovere efficacemente le piccole particelle di cibo che rimangono sui denti e sulla lingua. Può essere utilizzato anche come spuntino a metà mattina e al pomeriggio.

    Salvia

    La salvia è conosciuta soprattutto per le sue proprietà antisettiche, in grado di esercitare un’azione contrastante nei confronti dei batteri, di cui blocca la proliferazione.