Alimentazione sana: entro 2020 si mangeranno gli insetti?

Nel 2020 la dieta in Gran Bretagna prevede l'inserimento degli insetti

da , il

    alimentazione sana insetti

    Lo sappiamo che gli amanti dell’alimentazione sana inorridiranno a questa notizia, ma a quanto pare il futuro prevede la “dieta degli insetti“! Proprio così. E si passerà dall’ “essere arrivati alla frutta” ad un più verosimile “essere arrivati alla larva“. Incredibile, non trovate? A sostenerlo è uno scienziato che ha prospettato come gli insetti diventeranno parte integrante, se non fondamentale, della dieta degli inglesi entro il 2020. E potranno diventare la chiave per soddisfare i fabbrisogni alimentari mondiali (un pò come gli OGM).

    A sostenere questa tesi è il prof. Marcel Dicke della Wageningen University, il quale ha dichiarato: “La cosa più importante è convincere la gente, preparandola e abituandola all’idea. Perché a partire dal 2020 non ci sarà molta scelta per noi“. In parole povere: siccome la carne convenzionale nel futuro scarseggerà, gli insetti diventeranno proteine “alternative” per l’alimentazione equilibrata degli esseri umani.

    Sempre secondo Dicke, oltre ad essere a basso contenuto di colesterolo e ad alto contenuto di proteine, gli insetti producono meno rifiuti. Perchè se è vero che mangiando un pollo quasi i 2/3 vengono gettati via, per gli insetti la stessa percentuale finisce invece nello stomaco. Inoltre, a differenza dei bovini, non producono nemmeno gas metano. un’alimentazione sana ed ecosostenibile, insomma! E’ noto che molte popolazioni nel mondo (tribù d’Africa, Australia e Thailandia, tanto per citarne alcune) hanno integrato da sempre scorpioni, locuste e coleotteri nei loro menù, per cui tanto male non dev’essere. Voi cosa ne pensate?