Aceto di mele: proprietà curative e benefici

L’aceto di mele possiede diverse proprietà curative ed apporta molti benefici alla nostra salute, sia per trattare alcuni disturbi del nostro organismo che per quanto riguarda il settore della cosmesi.

da , il

    L’aceto di mele ha diverse proprietà curative e molti benefici per la nostra salute. Se consumato in modo corretto, può essere un prezioso alleato per il benessere dell’organismo. Trasformando il succo di mela in sidro e successivamente in aceto, si ottiene questo condimento, ottimo sostituto dell’aceto di vino e un perfetto aiuto anche in campo curativo. Diversi sono gli impieghi dell’aceto di mele, sia nell’ambito della cura di alcuni disturbi del nostro corpo che per quanto riguarda il settore della cosmesi. Vediamo, quindi, nel dettaglio tutte le proprietà benefiche di questo prodotto naturale.

    Utile per l’apparato digerente

    L’aceto di mele, che può essere usato, ad esempio, per condire le insalate, sostituendo quello di vino, ha delle conseguenze positive sull’apparato digerente. E’ utile per contrastare la diarrea e contro i disturbi della digestione ed agisce a favore dell’assorbimento delle sostanze nutritive di cui il nostro corpo ha bisogno. Grazie a questo prodotto si possono, inoltre, prevenire delle piccole intossicazioni in caso di alimenti non troppo freschi.

    L’aceto di mele per dimagrire

    Contrasta lo stress

    Permette di mantenere un buon equilibrio delle vitamine nel nostro organismo ed è utile, quindi, per contrastare lo stress, durante dei periodi della nostra vita non molto tranquilli.

    E’ diuretico

    Si tratta di un elemento diuretico, ottimo per evitare infezioni alle vie urinarie e per contrastare la ritenzione idrica.

    Abbassa il colesterolo

    La pectina contenuta nell’aceto di mele può essere un buon modo per abbassare il livello di colesterolo nel sangue.

    Utile per la cura dei capelli

    In ambito cosmetico, può essere utilizzato per badare alla cura dei capelli. A questo proposito si può effettuare, ad esempio, un lavaggio con due cucchiai di aceto di mele diluito in un litro d’acqua (è sempre meglio diluire nell’acqua il prodotto, se lo utilizziamo per contribuire alla cura dei capelli o della pelle). Grazie all’aceto i capelli diventeranno maggiormente resistenti allo stress e più lucenti. Il prodotto può essere utilizzato dopo il lavaggio con uno shampoo alla mela verde, passando un po’ di acqua e aceto con una salviettina su tutta la chioma.

    Gli usi alternativi dell’aceto di mele

    Perfetto per una maschera contro l’acne

    Si può realizzare anche una maschera fai da te, per combattere l’acne. Cercate di ottenere una crema mescolando un po’ di argilla bianca in polvere con una tazza d’acqua, nella quale avrete diluito un cucchiaino di aceto di mele. Basterà fare agire la maschera sulla pelle per pochi minuti (anche 5). Contro brufoli e pelle troppo grassa, si può passare sul viso un po’ di aceto di mele ed acqua dopo lo struccante.

    Le controindicazioni

    Le controindicazioni dell’aceto di mele potrebbero emergere in particolare nel caso di un uso sconsiderato del prodotto, che dovrebbe sempre essere evitato. Come l’aceto di vino, anche quello di mele può essere dannoso per le pareti gastriche. E’ bene procurarsi sempre aceto di mele biologico, per evitare che le mele utilizzate per la sua produzione siano state trattate con pesticidi. Per mantenere tutte le proprietà benefiche del condimento, dovremmo scegliere un prodotto non filtrato.