10 rimedi naturali contro la cellulite

10 rimedi naturali contro la cellulite
da in Bellezza fai da te, Rimedi naturali
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 08/10/2014 14:12

    rimedi naturali contro la cellulite I rimedi naturali contro la cellulite possono essere importanti, perché stimolano il sistema linfatico del nostro corpo, senza che abbiamo la necessità di assumere sostanze chimiche, che in certi casi possono rivelarsi anche dannose. Meglio ricorrere alle soluzioni che provengono dal mondo della natura.

    mirtillo nero Il mirtillo nero può essere considerato a buon diritto un ottimo vasoprotettore, soprattutto perché aumenta il flusso sanguigno nei capillari. Questa pianta riesce ad intervenire sull’equilibrio idrico del corpo, regolando l’attività della ghiandola surrenale.

    Rosmarino Il rosmarino è capace di eliminare i ristagni d’acqua e per questo svolge un’azione molto importante anche nei confronti della pelle. La cute diventa più tonica e più soggetta alla microcircolazione. E’ capace di aumentare il metabolismo e, se usato sui capelli, riesce a ravvivare il loro colore.

    Rusco Il rusco abbonda di sostanze, che aiutano a contrastare gli accumuli di liquidi. Riesce a garantire il ringiovanimento del corpo, perché inibisce l’attività del ricambio dell’epitelio dei vasi sanguigni, rendendoli più duri e resistenti.

    Foglie di vite Le foglie di vite sono ricche di antociani. Si tratta di antiossidanti, che favoriscono la microcircolazione sanguigna. Inoltre gli antociani riescono a stabilizzare il collagene, che può essere considerato a tutti gli effetti l’elemento fondamentale di sostegno delle pareti dei capillari.

    Ananas Mangiare ananas fa proprio bene, perché questo frutto contiene la bromelina. E’ un enzima che riduce le infiammazioni a carico dei tessuti muscolari e stimola la circolazione sanguigna. L’ananas va mangiato crudo e non cotto, perché la bromelina tende a disperdersi con il calore.

    Castagno Il castagno da un lato riduce i disturbi a carico della pelle e le sue gemme possono rappresentare un aiuto valido contro la pesantezza delle gambe. Dall’altro lato, proprio il castagno previene la formazione dei radicali liberi, rendendo l’organismo più in grado di resistere all’invecchiamento.

    Betulla La betulla andrebbe usata soprattutto come diuretico. Questa sua azione la rende adatta ad espellere le tossine. Andrebbe usata soprattutto in primavera, per liberarsi di tutte le sostanze nocive che il nostro corpo ha accumulato nel periodo invernale.

    Ortosifon L’ortosifon, meglio conosciuto anche con il nome di tè di Giava, è un ottimo drenante. Le sue foglie vengono utilizzate per ridurre i gonfiori sull’addome, sulle cosce e sui fianchi. Inoltre, prese sotto forma di infuso, queste foglie riescono a garantire il dimagrimento.

    Spirea La spirea contiene delle sostanze che svolgono un’azione lenitiva sui tessuti congestionati a causa della cattiva circolazione e messi alla prova dal ristagno dei liquidi. Questa pianta è ottima anche per stimolare la diuresi.

    Edera La pianta dell’edera è un vasocostrittore. Riesce a rendere i tessuti più compatti, perché favorisce il riassorbimento dei liquidi. In quanto analgesico, proprio con gli estratti di edera si possono fare dei massaggi nelle zone più colpite dalla pelle a buccia d’arancia.

    837

    PIÙ POPOLARI