Orche catturate per le Olimpiadi di Sochi

    Due orche sono state catturate e messe in acquario, per costituire un’attrazione, in occasione delle Olimpiadi di Sochi 2014. Gli animali fanno parte di un gruppo di esemplari marini catturati nelle acque del Giappone qualche tempo fa da una società russa. Le due orche sono state tenute in una struttura a Mosca, in delle vasche molto ridotte per le loro dimensioni e saranno costrette ad affrontare il resto della loro vita in cattività. Dopo i cani randagi uccisi, le Olimpiadi invernali in Russia continuano a suscitare polemiche per gli episodi relativi al maltrattamento degli animali. Dura è stata la reazione da parte degli attivisti animalisti, i quali hanno deciso anche di attivare una petizione online, per chiedere alla Russia di rilasciare le due orche. Un portavoce della Whale and Dolphin Conservation ha affermato che si tratta di un giorno triste per la Russia e per le Olimpiadi in generale.