Cani randagi uccisi in Russia

    Quello che è sta accadendo in Russia, a Sochi, è un vero e proprio massacro di cani randagi. La città si prepara ad organizzare tutto per le Olimpiadi invernali. Per questo motivo le autorità locali hanno cercato di prendere dei provvedimenti, per badare alla sicurezza pubblica. Il problema dei cani randagi a Sochi si fa sentire da tempo. Le autorità russe sono state insensibili alle proposte degli animalisti di attivare delle campagne di sterilizzazione. Adesso stanno avviando un vero e proprio sterminio dei cani randagi, approntando la giustificazione che essi siano pericolosi e che mordano anche i bambini. Le reazioni da parte degli animalisti sono state forti e sono state organizzate delle vere e proprie campagne di protesta. I responsabili della società, che ha il compito di uccidere i cani, hanno definito questi ultimi “spazzatura biologica”.