Home Sacchetti biodegradabili

Sacchetti biodegradabili

Sui sacchetti biodegradabili un nuovo emendamento

Per i sacchetti biodegradabili sono state messe a punto delle nuove norme da parte del governo, il quale ha agito in questo senso in...

Riciclaggio dei sacchetti di plastica: ecco come creare una borsa

Dal riciclaggio dei sacchetti di plastica si può ricavare in modo creativo una borsa da sfoggiare in diverse occasioni. Si tratta anche di un...

Sacchetti ecologici: Domopack Spazzy in plastica riciclata e riciclabile

In tema di sacchetti ecologici una novità molto interessante è costituita da Domopack Spazzy in plastica riciclata e riciclabile. Da quando è stato abolito...

Sacchetti biodegradabili: cresce il fenomeno della contraffazione

Come abbiamo avuto modo di appronfondire poche ore fa, a partire dal 1 gennaio 2011 è scattato, in tutta la Penisola, l'obbligo di utilizzo di sacchetti di plastica biodegradabile in sostituzione dei sacchetti inquinanti. L'adozione non è stata priva di inadeguatezze, e pertanto non sorprende più di tanto scoprire che in alcune aree italiane sta crescendo a dismisura il fenomeno della contraffazione degli eco-shopper, dei veri e propri falsi sacchetti biodegradabili offerti a prezzi scontati.

Sacchetti biodegradabili: i prezzi e le novità della nuova normativa

Come noto, a partire dal 1 gennaio 2011 i sacchetti biodegradabili hanno sostituito quelli maggiormente inquinanti - o almeno, queste erano le intenzioni del legislatore - nei supermercati e in tutti gli esercizi commerciali che, in precedenza, utilizzavano i sacchi non ecocompatibili per favorire il trasporto delle merci acquistate presso i propri locali. Riassumiamo quanto prevede la normativa di settore, cercando di fare chiarezza su alcuni punti.

Sacchetti di plastica: nel Mediterraneo formano un'isola

Possiamo dire che i sacchetti di plastica nel Mediterraneo formano un'isola. E’ naturalmente una metafora che mette bene in evidenza la consistenza dell'accumulo di...

Sacchetti di plastica: il Tar conferma il divieto

Altro colpo mortale per i sacchetti di plastica. Il Tribunale amministrativo del Lazio ha infatti respinto il ricorso della Unionplast, l'Associazione che rappresenta le aziende italiane della trasformazione di materie plastiche, che si opponevano al declino dei sacchetti di plastica, ampiamente utilizzati in ambito di vendita al dettaglio quale sistema di trasporto degli acquisti.

Risparmio in casa: come riutilizzare i sacchetti del pane

Un’idea particolare per il risparmio in casa: come riutilizzare i sacchetti del pane. Si tratta in sostanza di una delle possibilità offerte dal riciclaggio...

Buste biodegradabili: in aumento richieste di sacchetti bio

In tema di buste biodegradabili vale la pena considerare che sono in aumento le richieste per i sacchetti bio. Messi ormai al bando i...

Inquinamento: rischio speculazione sui sacchetti biodegradabili

Come noto, a decorrere dal 1 gennaio 2011 anche la Penisola ha dato l'addio ai vecchi sacchetti di plastica, abbracciando gli shopper biodegradabili. Un bel passo in avanti nei confronti di un più congruo rispetto ambientale, ma anche una svolta ricca di insidie, che occorrerà monitorare e valutare con attenzione al fine di evitare brutte sorprese per le tasche dei consumatori, e per l'impatto sulla natura.