Home Riciclo Plastica

Riciclo Plastica

Tappi di plastica: il raccoglitore nel milanese

I tappi di plastica possono vantare nel milanese un raccoglitore d’eccezione. In molti pensavano che si trattasse di una vera e propria leggenda metropolitana,...

Sacchetti biodegradabili: cresce il fenomeno della contraffazione

Come abbiamo avuto modo di appronfondire poche ore fa, a partire dal 1 gennaio 2011 è scattato, in tutta la Penisola, l'obbligo di utilizzo di sacchetti di plastica biodegradabile in sostituzione dei sacchetti inquinanti. L'adozione non è stata priva di inadeguatezze, e pertanto non sorprende più di tanto scoprire che in alcune aree italiane sta crescendo a dismisura il fenomeno della contraffazione degli eco-shopper, dei veri e propri falsi sacchetti biodegradabili offerti a prezzi scontati.

Sacchetti biodegradabili: i prezzi e le novità della nuova normativa

Come noto, a partire dal 1 gennaio 2011 i sacchetti biodegradabili hanno sostituito quelli maggiormente inquinanti - o almeno, queste erano le intenzioni del legislatore - nei supermercati e in tutti gli esercizi commerciali che, in precedenza, utilizzavano i sacchi non ecocompatibili per favorire il trasporto delle merci acquistate presso i propri locali. Riassumiamo quanto prevede la normativa di settore, cercando di fare chiarezza su alcuni punti.

Ecologia: candid camera per promuovere il riciclaggio dei rifiuti

L'ecologia può essere insegnata anche nei programmi tv! E' il caso di “Testé sur des humains”, programma del network televisivo canadese TVA, che ha...

Riciclaggio plastica: ambiziosi obiettivi per la Coca Cola

La Coca Cola ha appena fornito ulteriori dettagli del proprio piano di espansione nel comparto del riciclo della plastica. Dopo aver concesso in licenza la propria tecnologia per la produzione di contenitori ecologici, la società ha infatti stretto un'allenza con la ECO Plastics - aziende operante nel settore del riciclo delle bottiglie di plastica - che nella sola Gran Bretagna dovrebbe portare a un raddoppio del proprio contributo nel segmento.

Sacchetti di plastica: il Tar conferma il divieto

Altro colpo mortale per i sacchetti di plastica. Il Tribunale amministrativo del Lazio ha infatti respinto il ricorso della Unionplast, l'Associazione che rappresenta le aziende italiane della trasformazione di materie plastiche, che si opponevano al declino dei sacchetti di plastica, ampiamente utilizzati in ambito di vendita al dettaglio quale sistema di trasporto degli acquisti.

Riuso creativo e riciclo: dare nuova vita agli oggetti

Il riutilizzo creativo degli oggetti è un mondo vastissimo dove ben si possono combinare esigenze funzionali da una parte, innovativi design dall'altra, e efficientamento del riciclo di beni apparentemente superflui dall'altra parte ancora. Lungi da noi dal poter proporre un catalogo esaustivo delle varie possibilità di riutilizzo, cerchiamo di fornire qualche utile spunto, da integrare con il vostro aiuto.

Inquinamento: rischio speculazione sui sacchetti biodegradabili

Come noto, a decorrere dal 1 gennaio 2011 anche la Penisola ha dato l'addio ai vecchi sacchetti di plastica, abbracciando gli shopper biodegradabili. Un bel passo in avanti nei confronti di un più congruo rispetto ambientale, ma anche una svolta ricca di insidie, che occorrerà monitorare e valutare con attenzione al fine di evitare brutte sorprese per le tasche dei consumatori, e per l'impatto sulla natura.

Riciclo carta: sviluppo facilitato dall'addio ai sacchetti di plastica?

Il riciclaggio della carta potrebbe essere favorito dal completo abbandono dei sacchetti di plastica.

Inquinamento ambientale: Vota il sacco, alternativa alle buste di plastica

In tema di inquinamento ambientale molto interessante è “Vota il sacco”, un referendum per votare l'alternativa alle buste di plastica. Il tutto è stato...