Home Clima

Clima

Prevenzione delle alluvioni per Clini significa svuotare le zone esposte

Parlare di prevenzione delle alluvioni è molto importante, per evitare di incorrere in disastri ambientali gravi, come quelli che diverse volte hanno colpito anche...

Cambiamenti climatici: a Durban si prospetta il no per un protocollo di Kyoto bis

I cambiamenti climatici, il riscaldamento globale e i gas serra sono fenomeni che spaventano: a Durban si parla di questo e si cerca di trovare una soluzione condivisa di tutela ambientale, anche se alcuni paesi come Stati Uniti, Brasile, Cina ma anche Giappone, Canada e Russia remano contro. Ce la faranno a trovare un accordo?

Riscaldamento globale ai massimi storici: preoccupazione per la concentrazione di gas serra

Il 2011 è stato un anno impegnativo sotto molti fronti: mentre a Durban è in corso la conferenza sui cambiamenti climatici, una nuova ricerca scientifica -sviluppata dell’organizzazione che monitora le condizioni meteo globali- porta dati poco incoraggianti. Il riscaldamento globale, causato dai gas serra, è ormai a livelli record: o si agisce in fretta o gli effetti potrebbero essere irreversibili.

Cambiamenti climatici: alle porte la nuova conferenza dell'ONU sul futuro del protocollo di Kyoto

Cambiamenti climatici e riscaldamento globale: di questo si parlerà a Durban, nell'ultima conferenza dell'ONU che si spera possa essere più produttiva del protocollo di Kyoto. I grandi della Terra sono alla ricerca di una nuova misura condivisa che possa davvero aiutare a ridurre l'effetto serra e le emissioni di anidride carbonica.

Il Ministro dell'ambiente ha la sua ricetta contro i disastri ambientali

Il Ministro dell’ambiente ha la sua visione contro i disastri ambientali: la politica di edilizia in Italia va gestita in modo corretto, non è pensabile costruire una città sull’alveo di un fiume e poi stupirsi se i cambiamenti climatici o condizioni meteo avverse sono concause di un danno ambientale e di vite umane.

Risorse naturali: al Water Forum per parlare di acqua e cambiamenti climatici

L’Italia alle prese con i suoi soliti disastri ambientali: e qual è la novità? Parlare di cambiamenti climatici e risorse naturali in termini negativi è una cosa ormai siamo abituati, anche se dovremmo imparare a vivere con la natura, dando più importanza alla tutela ambientale. Forse, se lo facessimo davvero, potremmo evitare di vedere persone morire sotto fiumi di fango.

A New York il riscaldamento globale potrebbe provocare l'apocalisse

A New York tra 10 anni potremmo vedere le conseguenze del riscaldamento globale e dell’innalzamento del livello del mare: i cambiamenti climatici infatti potrebbero portare un uragano capace di distruggere la città. Come prevenirlo, dunque? Gli esperti dicono di non costruire nelle aree costiere e accanto ai fiumi.

Contro il rischio idrogeologico Legambiente vuole mobilitare 10.000 giovani volontari

Il rischio idrogeologico rappresenta un problema grave per il nostro Paese e ce ne accorgiamo soprattutto quando ci ritroviamo a dover fare i conti...

Emergenza maltempo: 875 mila euro al giorno senza prevenzione per il territorio italiano

L’emergenza maltempo costa cara al territorio italiano e ai suoi cittadini: il rischio idrogeologico va considerato e calcolato, l’impatto ambientale dei cambiamenti climatici non è sufficiente a spiegare i recenti disastri ambientali. Senza politiche mirate e fondi adeguati, la gestione del territorio e dell’ambiente è pressoché impossibile.

Maltempo a Torino: cessato l'allarme per il fiume Po

Le ultime notizie sul maltempo a Torino segnalano che è cessato l’allarme per il fiume Po. La piena del fiume in questione, come quella...