Linee guida per conserve senza rischi (Foto)

continua
https://www.ecoo.it/foto/linee-guida-per-conserve-senza-rischi_2133.html
Pulire
Pulire. La prima operazione da effettuare consiste in una pulizia delle mani, che vanno lavate con il sapone. Stesso discorso vale per gli attrezzi che utilizziamo in cucina. Bisognerebbe anche disinfettare spugne e strofinacci.

Pulire

La prima operazione da effettuare consiste in una pulizia delle mani, che vanno lavate con il sapone. Stesso discorso vale per gli attrezzi che utilizziamo in cucina. Bisognerebbe anche disinfettare spugne e strofinacci.

La prima operazione da effettuare consiste in una pulizia delle mani, che vanno lavate con il sapone. Stesso discorso vale per gli attrezzi che utilizziamo in cucina. Bisognerebbe anche disinfettare spugne e strofinacci.

Ingredienti

Ingredienti

Gli ingredienti dovrebbero essere di stagione. Le conserve dovrebbero essere preparate entro 12 ore dalla raccolta degli ingredienti.

Gli ingredienti dovrebbero essere di stagione. Le conserve dovrebbero essere preparate entro 12 ore dalla raccolta degli ingredienti.

Contenitori

Contenitori

Sarebbe opportuno utilizzare dei contenitori di vetro, dato che possono essere puliti più facilmente. I contenitori vanno lavati accuratamente prima dell'utilizzo. Non dovrebbero essere usati barattoli troppo grandi, per evitare di lasciarli aperti a lungo in frigo.

Sarebbe opportuno utilizzare dei contenitori di vetro, dato che possono essere puliti più facilmente. I contenitori vanno lavati accuratamente prima dell'utilizzo. Non dovrebbero essere usati barattoli troppo grandi, per evitare di lasciarli aperti a lungo in frigo.

Conserve di pomodoro

Conserve di pomodoro

Sarebbe meglio scegliere pomodori a pH più acido oppure inserire succo di limone. Bisogna pastorizzare, con una bollitura della durata di 40 minuti per dei contenitori da un litro. I pelati possono essere preparati con pomodori scottati per pochi minuti e raffreddati. I barattoli chiusi devono essere, anche in questo caso, pastorizzati.

Sarebbe meglio scegliere pomodori a pH più acido oppure inserire succo di limone. Bisogna pastorizzare, con una bollitura della durata di 40 minuti per dei contenitori da un litro. I pelati possono essere preparati con pomodori scottati per pochi minuti e raffreddati. I barattoli chiusi devono essere, anche in questo caso, pastorizzati.

Frutta sciroppata

Frutta sciroppata

La quantità di zucchero da utilizzare dovrebbe essere di 300 grammi per 700 grammi di frutta. Se si usa una soluzione a pH4, con acqua, zucchero e succo di limone, si può utilizzare una quantità inferiore di zucchero.

La quantità di zucchero da utilizzare dovrebbe essere di 300 grammi per 700 grammi di frutta. Se si usa una soluzione a pH4, con acqua, zucchero e succo di limone, si può utilizzare una quantità inferiore di zucchero.

Marmellate

Marmellate

La cottura degli ingredienti deve essere adeguata. La frutta dovrebbe cuocere per 20 minuti con succo di limone. La quantità di zucchero non dovrebbe essere inferiore ai 700 grammi per ogni chilo di frutta.

La cottura degli ingredienti deve essere adeguata. La frutta dovrebbe cuocere per 20 minuti con succo di limone. La quantità di zucchero non dovrebbe essere inferiore ai 700 grammi per ogni chilo di frutta.

Oli aromatizzati

Oli aromatizzati

I vegetali per aromatizzare devono essere sbollentati in acqua e aceto, meglio se di vino bianco. L'acidità dell'aceto dovrebbe essere di almeno il 6%.

I vegetali per aromatizzare devono essere sbollentati in acqua e aceto, meglio se di vino bianco. L'acidità dell'aceto dovrebbe essere di almeno il 6%.

Salamoia

Salamoia

La salamoia dovrebbe contenere almeno 100 grammi di sale per ogni litro d'acqua.

La salamoia dovrebbe contenere almeno 100 grammi di sale per ogni litro d'acqua.

Salse

Salse

Sarebbe meglio conservarli in congelatore, mentre risulta poco efficace pastorizzare i vasi in acqua bollente.

Sarebbe meglio conservarli in congelatore, mentre risulta poco efficace pastorizzare i vasi in acqua bollente.

Sottaceto

Sottaceto

Le verdure vanno pulite e sbollentate in acqua e aceto. Meglio utilizzare l'aceto di vino bianco con acidità del 6% diluito in acqua.

Le verdure vanno pulite e sbollentate in acqua e aceto. Meglio utilizzare l'aceto di vino bianco con acidità del 6% diluito in acqua.

Verdure sott'olio

Verdure sott'olio

Le verdure vanno lavate e sbollentate in acqua e aceto di vino bianco. Poi devono essere fatte asciugare. L'olio deve superare di un centimetro il livello delle verdure, a pochi centimetri di distanza dal bordo del contenitore. I vasetti vanno poi pastorizzati, immergendoli in acqua calda e facendoli bollire.

Le verdure vanno lavate e sbollentate in acqua e aceto di vino bianco. Poi devono essere fatte asciugare. L'olio deve superare di un centimetro il livello delle verdure, a pochi centimetri di distanza dal bordo del contenitore. I vasetti vanno poi pastorizzati, immergendoli in acqua calda e facendoli bollire.

1 di 11