Vuoi capire se la tua orchidea è sana? Controlla le radici e non sbaglierai

L’orchidea è in salute? Come fare a capirlo? Ecco tutto ciò che dovete sapere al riguardo. Guardate il colore

Orchidea radici colore
Orchidea-foto pinterest Questioni di Arredamento

L’orchidea è una pianta meravigliosa che non richiede tante cure ma occorre osservarla bene per capire se è in salute. Per esempio deve avere un determinato colore, altrimenti vuol dire che non è in salute. Ha una serie di esigenze che vanno rispettate e se questo non avviene può perdere colore. Per comprendere le condizioni di salute dell’orchidea, bisogna soprattutto osservare i colori delle radici.

Questo è un fattore fondamentale per comprendere se ha qualche problema oppure no. Forse necessita di essere annaffiata. Per poter riconoscere bene il colore delle radici, assicuratevi di avere l’orchidea in un vaso di plastica trasparente che metterete poi in un coprivaso di ceramica o vetro. Quasi tutte le orchidee ormai sono vendute in vasi di plastica trasparente quindi non dovreste avere problemi a guardare le radici.

Come capire dal colore se l’orchidea sta bene o male

Daydreamer
Orchidea-foto pinterest vidrea

Ci sono vari colori che possono assumere le radici dell’orchidea e questi colori ci dicono molto sulla loro salute. Per esempio se le radici sono verdi della phalaenopsis allora vuol dire che non necessita di acqua. Inoltre poi le radici sono carnose e dal colore vibrante e questo indica che l’orchidea gode di ottima salute.

Potrebbe interessarti anche: Stella di Betlemme: consigli per coltivare la pianta dai magnifici fiori bianchi

Se invece le radici assumono un colore argenteo/grigio, allora significa che l’orchidea ha bisogno di essere annaffiata. In questo caso le radici sono comunque carnose e sode ma non bisognerà preoccuparsi perché vuol dire che la pianta è in buona salute.

D’altra parte se le radici dell’orchidea sono marroni, vuol dire che la pianta viene annaffiata troppo e le radici sono zuppe. Questo può rappresentare un rischio, perché potrebbero marcire le radici facendo morire la pianta.

Potrebbe interessarti anche: Migliora l’aria in casa, tutti i segreti per coltivare il Clorophytum

Le radici che stanno già marcendo e sono diventate marroni, non sono in grado di assorbire acqua e sostanze nutritive che causeranno la morte della pianta se non viene trattata subito. Se le radici sono invece bianche e secche, vuol dire che l’orchidea è stata annaffiata per molto tempo e le radici stanno cominciando a morire.

Potrebbe interessarti anche: Se vuoi piantare un albero, fai così: i consigli per evitare errori

Quando le radici sono bianche, non sono più in grado di ricevere acqua o sostanze nutritive e lasciare. L’unica cosa da fare è provare a tagliarle lasciando intatte le parti delle radici che sono argento-grigio o verde e sperare. Una volta tagliate non innaffiate la pianta, spruzzate solo la corteccia.