Tonno in scatola, fa male o no: le volte che puoi mangiarlo a settimana

Il tonno in scatola fa bene alla salute? Ecco quante volte si può mangiare a settimana. Fate attenzione

Tonno fa bene o no?
Tonno-foto pinterest Humanitas Salute.it-ecoo.it

Il tonno è uno degli alimenti più consumati, si tratta di un ingrediente molto versatile che viene impiegato in molte ricette. Inoltre è un alimento semplice e veloce da consumare, infatti basta solamente aprire una scatoletta ed ecco fatto. Sicuramente è una soluzione pratica per chi non ha molta voglia di cucinare o non è tanto bravo.

Per una sana alimentazione bisognerebbe mangiare una porzioni da 50 gr di pesce conservato, quindi una scatoletta piccola di tonno sott’olio sgoccialato o a 5 fette di salmone affumicato per esempio. Questa porzioni andrebbe consumata una volta a settimana per diete da 2000 kcal. Invece per una dieta da 1500 kcal il consumo è pari a zero volte a settimana.

Quante volte bisogna consumare il tonno a settimana e perché

Il tonno andrebbe consumato una volta a settimana, non è molto e ora vi spighiamo per quale motivo. In pratica il tonno in scatola è ricco di sale, una scatoletta piccola da 52 gr di peso sgocciolato contiene circa 0,4 gr sale che corrisponde al 10% della dose in sale che possiamo introdurre giornalmente. Inoltre il tonno contiene metilmercurio e anche per questo è consigliato di consumarlo con moderazione.

Per quanto riguarda se è meglio consumare il tonno in lattina o in vetro, sfatiamo il mito delle lattine che sarebbero pericolose perché rilasciano metalli che rappresentano un pericolo per la salute negli alimenti. La contaminazione degli alimenti con sostanze tossiche e nocive è totalmente sotto controllo dell’EFSA.

Ci sono dei limiti da rispettare per legge e poi sono state anche sviluppate delle tecnologie che impediscono il passaggio delle sostanze contenute nella lattina all’alimento. Pertanto possiamo usare le lattine perché sono sicure, l’importante è conservarle in modo corretto e rispettare la data di scadenza del prodotto.

Gli articoli più letti di oggi:

Un altro punto da discutere è se sia meglio il tonno all’olio o al naturale. Sicuramente il tonno al naturale è il più ricercato da chi fa attenzione alla linea, il motivo è che contiene meno olio e quindi meno grassi. Tuttavia il tonno al naturale essendo considerato poco calorico potrebbe causare un abuso da parte del consumatore.