Raccolta differenziata: i consigli per organizzarla al meglio in casa

La raccolta differenziata è importante per il nostro ambiente, ecco alcuni consigli per gestirla al meglio

Raccolta differenziata ecco come organizzarla
Spazzatura-foto pixabay manfredrichter – ecoo.it

Fare la raccolta differenziata è importante per il Pianeta e per noi. Ogni volta che si usa un prodotto o un alimento si producono rifiuti. A questo punto occorre gettarli nel posto giusto, differenziare i rifiuti è semplice perché ci sono delle norme vigenti molto chiare per ogni comune. Ogni singolo materiale finisce nell’apposito bidone della differenziata.

Quando parliamo delle pattumiere però siamo sicuri di gestire al meglio la soluzione. I bidoni devono essere posizionati in un certo punto e i rifiuti vanno gestiti in un certo modo prima di buttarli via. Ecco allora qualche consiglio utile per fare questo.

Consigli e idee per gestire la raccolta differenziata in casa

Spesso ci si domanda dove posizionare i bidoni della differenziata in casa, di solito si mettono in cucina perché in questa stanza vengono prodotti più rifiuti. Per compiere una scelta consapevole scopriamo quali sono i pro e i contro del tenere in casa i contenitori per la raccolta differenziata.

I pro sono indubbiamente che sono facili da raggiungere i bidoni se tenuti in casa, più specificatamente sotto al lavello. Questo permette di averli sempre a portata di mano, questo significa che i rifiuti organici finiscono subito nella pattumiera e non stanno sul piano della cucina. E poi non bisognerà faticare a trasportare per un lungo tragitto la carta e il vetro al di fuori.

Se vi preoccupa l’aspetto brutto dei bidoni non c’è problema, ad oggi infatti esistono soluzioni molto belle che permettono di armonizzare con i colori dello stile della propria cucina. Se invece vi piace lo stile industriale potete scegliere il colore grigio o nero.

I contro di avere i bidoni in casa sono invece il fatto che se si hanno piccoli spazi non sarà possibile nascondere i bidoni. Al massimo si potranno scegliere bidoni di piccole dimensioni ma in questo modo non conterranno tutti i rifiuti e quindi bisognerà buttare spesso la spazzatura.

Altri contro sono gli odori sgradevoli soprattutto se in cucina produce molto umido. Inoltre i rifiuti possono essere pericolosi se tenuti in casa perché potrebbero essere a portata di mano di animali domestici e bambini.

Gli articoli più letti di oggi:

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU FACEBOOK

Le alternative sono dunque di tenere i bidoni fuori casa, sul terrazzo o in giardino. All’aperto c’è più spazio e quindi si potranno avere bidoni molto grandi. Inoltre poi non avrete la pattumiera in casa che dal punto di vista estetico e di sicurezza è meglio. Tuttavia ci si potrebbe ritrovare con molti insetti e bisogna tenere conto delle condizioni climatiche. Alcuni rifiuti temono il calore o l’umidità.