Perché al cane piace molto riportare indietro la pallina

A quasi tutti cani piace il gioco del riporto, che solitamente si svolge con il lancio di una pallina o un legnetto. Ecco svelato il perchè di un azione così diffusa

perchè ai cani piace riportare la pallina
Labrador (Foto Pixabay)

Passeggiando in un parco, su una spiaggia, lungo ad un fiume, in un qualsiasi luogo aperto e naturale, è facile incontrare qualcuno che gioca con il proprio cane e tra i giochi più gettonati c’è, senza alcun dubbio, quello del “riporto” che solitamente si svolge con il lancio di un legnetto o di una pallina. E pare proprio che moltissimi cani – ma non tutti – si divertano tantissimo nel fare questo gioco. Per molti di loro è una tentazione quasi irresistibile.

Il gioco del riporto è un azione vecchia come il mondo che pare essere impresso nel DNA della nostra specie e, a dirla tutta, anche nel DNA del nostro compagno a quattro zampe. E non è un eufemismo. Nella nostra specie, infatti, possiamo dire che lanciare oggetti è qualcosa di naturale: lo facciamo fin da piccoli, appena abbiamo per le mani qualcosa. Come un sasso, per esempio: non vediamo l’ora di scagliarlo in acqua e restare affascinati dagli effetti, dalla traiettoria, dagli schizzi d’acqua. Si tratta di un buon sistema di difesa per una specie  quando si sente minacciata da qualcuno.

Ma quali sono effettivamente le motivazioni scatenanti

perchè ai cani piace riportare la pallina
Golden Retriever (Foto Pixabay)

In ballo ci sono molteplici motivazioni del cane che si attivano e sulle quali questo gioco poggia: la motivazione collaborativa, cioè il piacere di fare qualcosa insieme; la motivazione predatoria, ovvero l’appagamento provato da un cane nell’inseguire qualcosa che si muove rapidamente; ed infine possiamo individuare l’appagamento alla raccolta e al trasporto di qualcosa ad un affiliato o partner.

Leggi anche: Lettiera gatto: rimedi naturali per eliminare cattivi odori

In tutte le fasi del gioco il cane prova appagamento, emozioni positive, e quindi è desideroso a far sì che il tutto si ripeta. Alle volte è lui stesso che tenta di innescare questa attività portandoci qualcosa per farci capire che vorrebbe fare quel particolare gioco, anche se fuori contesto. Ma per un cane che apprezza molto questa attività, ogni contesto va bene per una bella corsa dietro ad una pallina.

Leggi anche: Perché trovare ragni in casa è in realtà una buona notizia

C’è da dire, come accennato all’inizio, che nell’atto di svolgere questa attività ci sono elementi che danno gratificazione a noi umani. Per esempio il fatto di sentirci parte di qualcosa di bello e divertente o anche, vedere la forza, la velocità del nostro compagno: un cane che corre tutto entusiasta crea fascinazione e interesse. Senza dimenticare che ci divertono anche possibili comportamenti buffi, ruzzoloni, inciampi e capriole che il nostro cane mette in atto involontariamente nella foga di raggiungere la pallina.