Orchidea: i segnali da non sottovalutare che indicano che sta soffrendo

Avete un’orchidea e non riuscite a capire se sta soffrendo? Ecco tutti i segnali da non sottovalutare 

Orchidea come si cura
Orchidea-foto pinterest agnes vee-ecoo.it

Le orchidee sono tra le piante più belle che ci sono e necessitano di alcune cure specifiche. Se questa pianta sta soffrendo, ve ne potete accorgere grazie ad alcuni semplici segnali. L’orchidea ha origini tropicali e viene coltivate come pianta ornamentale da interni.

L’orchidea ha delle caratteristiche particolari che la rendono indicata per essere coltivata in casa, dove la temperatura è sempre costante e mai fredda. Questa pianta soffre quando le temperature calano sotto i 13°. Questa soglia però può variare in base alla specie di orchidea e alla sue caratteristiche. Scopriamo quali sono i segnali che ci fanno capire che l’orchidea sta prendendo freddo.

Come capire se l’orchidea sta soffrendo

Per capire se la vostra orchidea sta soffrendo dovete guardare le foglie, se iniziano ad assottigliarsi e ad arricciarsi verso il basso e l’altro allora qualcosa non va. Normalmente le foglie di questa pianta sono sempre spesse e quindi noterete subito che qualcosa non quadra.

Nei casi più gravi, le foglie di questa pianta possono anche cadere. Questo si può verificare se tenete la pianta all’esterno nei mesi freddi. In autunno e in inverno l’orchidea va tenuta rigorosamente in casa. A volte la caduta delle foglie può anche essere causata da uno schock termico. Se cambiate per esempio posto alla pianta portandola in un luogo con una temperatura molto diversa da quello di partenza. Potete recuperarla però.

Un altro segnale importante sono le radici aeree, se ci sono vuol dire che la pianta è in salute. Sono le radici della pianta che crescono fuori dal terreno. Quando le temperature sono fredde diventano secche e perdono la loro consistenza carnosa e spessa. Queste radici non sono diverse da quelle sotterranee, in molte tutte le radici in natura sono aeree.

Gli articoli più letti di oggi:

Anche il colore della parte aerea della pianta può dirci molto sul suo stato di salute. Quando le foglie cominciano a sbiadire diventando più chiare del normale, questo è sintomo che l’orchidea sta rabbrividendo a causa del freddo e a volte diventano anche gialle. Anche le radici aeree possono cambiare colore a causa delle temperature eccessivamente basse, diventano così grigie. Per risolvere la situazione potete portare la pianta in un luogo più caldo,