Modo corretto di camminare: probabilmente lo fai nel modo sbagliato

C’è un modo corretto di camminare lo sapevate? Ecco chi lo ha sempre fatto male e chi invece lo fa correttamente

Tapis roulant come si fa
Tapis roulant-foto pixabay profivideos-ecoo.it

Camminare è un atto normale dell’essere umano e fa anche molto bene al corpo e alla mente. Ma lo sapevate che c’è un modo di farlo corretto per sfruttare a pieno tutti i suoi benefici. Secondo gli esperti di fitness sarebbe anche il tipo di allenamento migliore.

Tutti sanno che camminare fa bene ma in che modo bisogna farlo? Intanto ci sono due tipi di camminata, quella che si fa in città e quella che si fa in palestra. La camminata in palestra si fa sopratutto sul tapis roulant. Vediamo quindi come farlo nel modo giusto.

Come si cammina correttamente in palestra

Per allenarsi bene bisogna camminare sul tapis roulant con una pendenza del 15% per almeno 30 minuti. Questo esercizio è perfetto per il tono muscolare e per bruciare grassi. Bisognerebbe ripeterlo per 5 volte alla settimana ad una velocità di 5km/h, corrispondente a circa 3mph per vedere i risultati.

È un allenamento perfetto dato che non si spinge troppo sulle ginocchia e sulle caviglie e quindi è veramente perfetto. Infatti molte persone sostengono che si perde molto peso lavorando in questo modo in palestra.

L’allenamento leggermente in salita, aumenta la frequenza cardiaca, migliora le prestazioni e coinvolge i muscoli posteriori della coscia, i polpacci e anche i glutei e aiuta molto bene a bruciare le calorie. Ma chiaramente bisogna stare attenti anche agli inconvenienti.

L’unica cosa da tenere a mente è che l’allenamento deve essere graduale e costruito in base al proprio fisico e stato di salute che deve comunque sempre essere valutato prima da un medico. Per riuscire a perdere veramente peso con un’ora di camminata per esempio, bisogna allenarsi in modo regolare dalle 3 alle 5 volte a settimana.

Gli articoli più letti di oggi:

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU FACEBOOK

Ma dimagrire vuol dire perdere grasso e non massa muscolare come avverrebbe invece con una dieta eccessiva. I muscoli bruciano calorie in modo naturale e più si sviluppano con un lavoro continuo e duraturo e maggiore sarà anche in futuro il dispendio cardiaco. Ci sono veramente tanti vantaggi nel camminare, aiuta a snellire e tonifica il corpo modellando anche le gambe.