Lettiera del gatto, non sempre è indifferenziata: occhio a quale secchio scegli

Sapete dove buttare via la lettiera per gatti, attenzione perché non va gettata nell’indifferenziata, ecco dove 

Lettiera gatto dove si butta
Lettiera-foto pinterest petsblog-ecoo.it

Se avete un gatto sapete che la lettiera va gettata via, ma dove di preciso? Quelle che troviamo in commercio non sono affatto tutte uguali e non quindi non tutte vanno gettate nell’indifferenziata. La lettiera è la toilette personale del gatto e quindi è poco igienica tenerla in casa senza cambiarla spesso.

Occorre mantenerla pulita sempre per questioni igieniche per evitare che in casa si diffondano cattivi odori. Cambiata la sabbia non rimane che mettere quella sporca nel bidone a cui appartiene. Ma qual’è di preciso? In realtà dipende, ma vediamo da cosa.

Dove buttare la lettiera dei gatti

In commercio ci sono tanti tipi di lettiere e alcune sono più sostenibili di altre. Quelle più popolari sono quelle in silicio, in bentonite e anche quelle biodegradabili. Quella in silicio è considerata inquinante e per questo motivo va gettata nel secco dell’indifferenziata dato che è un materiale non riciclabile.

La lettiera in bentonite invece è agglomerante ma non tanto ecologica per l’ambiente. È un prodotto argilloso che si ricava dall’estrazione mineraria. Anche questa va dunque nel bidone dell’indifferenziata. Mentre invece la lettiera biodegradabile a differenza delle prime due può essere differenziata e messa nell’umido se è indicata sulla confezione la scritta compostabile.

Una volta capito dove buttare la lettiera, bisogna anche capire dove posizionarla in casa. Non si può certo mettere ovunque, occorre scegliere una zona tranquilla della casa, dove c’è poco passaggio e dove il gatto possa raggiungerla comodamente in qualsiasi momento. Si deve sentire a proprio agio. Evitate di metterla vicino ad elettrodomestici rumorosi che potrebbero scoraggiare il micio.

Gli articoli più letti di oggi:

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU FACEBOOK

Evitate poi di mettere la lettiera davanti a portefinestre o vetrate, il movimento all’esterno potrebbe infatti spaventare il gatto. Evitate di metterla anche sul terrazzo o in veranda, non bisogna nemmeno scegliere il garage, scantinati o ripostigli. Trovate un posto caldo un po’ nascosto ma non troppo e dove non intralcia niente e nessuno. Una volta scelto il punto non spostatela più perché i gatti sono abitudinari, soprattutto per la lettiera loro creano una routine.