Inquinamento luminoso: la soglia critica è stata superata, cosa accadrà

L’inquinamento luminoso ha superato la soglia critica, parliamo di lampioni, vetrine, stadi e anche auto e case 

Inquinamento luminoso
Inquinamento luminoso-foto pinterest (innaturale.com-ecoo.it)

Un nuovo studio ha dimostrato che la luce artificiale ha superato un punto critico in due terzi dei principali osservatori astronomici del mondo. L’alterazione della luce naturale della notte dovuta alle attività umane è un fenomeno in costante crescita ed è dannoso per la salute e nostra e di quella del pianeta. Il livello di inquinamento luminoso da 28 dei principali osservatori astronomici del mondo è stato misurato usando il modello di propagazione della luce nell’atmosfera sviluppato dall’astronomo Pierantonio Cinzano.

I risultati non sono per niente ottimi e rivelano che in molti luoghi è stata superata la soglia critica di illuminazione artificiale in eccesso. In pratica due terzi degli osservatori hanno oltrepassato il 10% di aumento della luminosità artificiale consentita rispetto ai livelli naturali.

Il livello di inquinamento luminoso è peggiorato

Inquinamento luminoso cosa succede
Inquinamento luminoso-foto pinterest (ideegreen.it-ecoo.it)

Alcuni studiosi hanno misurato la radianza zenitale, ossia la luminosità della volta celeste allo zenit che è di solito quella meno inquinata e più buia e anche la radianza media a 30 gradi e sotto i 10 gradi di altezza sopra l’orizzonte, oltre a quella media in tutto il cielo e l’illuminazione del suolo causata dalla luce artificiale, questo è servito per capire che il livello di inquinamento luminoso è peggiorato.

L’osservatorio meno contaminato dalla luce artificiale si trova in un lodge immerso nel deserto della Namibia. A questo punto è fondamentale ridurre l’inquinamento luminoso in tutti gli altri siti. Per farlo occorre proteggere gli ingenti investimenti per la ricerca astronomica.

Secondo un professore dell’Università di Santiago di Compostela sostiene che l’inquinamento luminoso cancella la possibilità di vedere le stelle per la maggior parte dell’umanità e invece di porvi rimedio vengono installate luminarie con la forma delle costellazioni, si tratta di un paradosso. Si va a sostituire l’artificiale al cielo stellato reale. Non ha alcun senso.

Gli articoli più letti di oggi:

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU FACEBOOK

È importante più che mai in questo momento tutelare l’ambiente e preservare la sua bellezza riducendo l’inquinamento luminoso. Altrimenti ci ritroveremo senza un cielo stellato da ammirare e la cosa è veramente molto triste e senza senso dato che abbiamo la possibilità di porre rimedio a questo problema.