Elettrodomestici ingialliti, addio per sempre: così torneremo bianchi

C’è un trucco per sbiancare la plastica ingiallita degli elettrodomestici. È semplice ed efficace, ecco di cosa si tratta

Acqua ossigenata per pulire
Perossido di idrogeno-foto pinterest (vivodibenessere.it-ecoo.it)

Molti elettrodomestici che abbiano in casa sono composti di plastica, che è uno dei materiali più resistenti ed economici che ci siano. Tuttavia un problema della plastica è che tende ad ingiallirsi perdendo la sua bianchezza originale.

Tuttavia ci sono una serie di soluzioni fai da te che possono davvero aiutare a ripristinare il colore bianco della plastica. Sono procedure efficaci che vanno ripetute spesso, infatti è importante fare manutenzione e salvaguardare il funzionamento degli elettrodomestici.

Scopriamo allora quali sono i rimedi più efficaci da usare per pulire gli elettrodomestici di plastica nel modo più efficace e veloce. Non servono prodotti chimici, potete usare tutti ingredienti naturali che sicuramente avrete in casa.

Come pulire gli elettrodomestici

Bicarbonato pulire elettrodomestici
Bicarbonato-foto pinterest (viverepiusani.it-ecoo.it)

Il primo modo di pulire gli elettrodomestici di plastica è usando il bicarbonato di sodio, un elemento che torna sempre utile in casa. Grazie alle sue proprietà sbiancanti e smacchianti il bicarbonato farà tornare i vostri elettrodomestici di plastica ingialliti. Strofinate quindi con un panno umido la superficie dell’elettrodomestico. E poi mescolare in una ciotola mezzo bicchiere di cloro, mezzo bicchiere di bicarbonato e l’acqua calda.

Quando otterrete un composto ben omogeneo immergete all’interno una spugna e passatela sull’elettrodomestico, soffermandovi sulle zone più ingiallite. Lasciate agire per 10 minuti e poi rimuovere ogni residuo di prodotto.

L’altro metodo efficace da usare è il perossido di idrogeno, che viene spesso usato anche nella preparazione dei cosmetici e aiuta molto a pulire la plastica ingiallita. Quindi acquistate la crema di perossido di idrogeno e inumidite l’elettrodomestico con un panno pulito e poi spalmate la crema. Ricoprite poi tutto con la pellicola trasparente e lasciate agire per 24 ore. Passato il tempo rimuovere il residuo.

Gli articoli più letti di oggi:

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU FACEBOOK

Anche la carta vetrata fine può essere molto utile a pulire la plastica. Dovete solamente passarla in modo delicato sulle zone ingiallite e continuate fino ad eliminare lo strato rovinato. Con questi semplici metodi quindi potrete riavere i vostri elettrodomestici puliti e perfetti. Provate a usarli e vedrete da voi, rimarrete molto impressionati.