Cenere della stufa a pellet e del camino: come smaltirla correttamente

Come fare a smaltire in modo corretto la cenere del camino o della stufa a pellet? Ecco come farlo nel modo giusto

Cenere come smaltirla
Cenere-foto pixabay webandi-ecoo.it

La cenere del camino, prima di buttarla via aspettate perché si può riutilizzare per la cura della casa e anche delle piante in alcuni semplici modi. In questo periodo fa molto freddo chi ha il camino o la stufa a pellet ha a che fare con un tipo di rifiuto specifico che è la cenere.

La domanda che in molti si pongono è dove va buttata la cenere per evitare degli errori, ma sopratutto esiste un modo per riciclarla e trasformarla in una risorsa? Scopriamo allora tutti i dettagli riguardo alla cenere dei camini e delle stufe a pellet.

Dove buttare le cenere e come riutilizzarla

Quando si possiede un camino o una stufa a pellet si produce la cenere che un rifiuto particolare che spesso confonde le persone sul dove gettarla. Essendo un composto organico dato che è il risultato della combustione del legno, che sia cippato o ciocchi si può gettare nell’umido o in quello del compost.

Prima però di gettare la cenere bisogna assicurarsi che essa sia fredda per non causare un incendio. Una volta raccolta la cenere con un aspir-cenere o una spazzola potete gettarla oppure la potete anche riutilizzarla. Va fatta però una premessa, se la cenere è stata ottenuta dalla combustione di carta giornale o altri materiali allora non è organica e non può essere gettata nell’umido ma piuttosto nell’indifferenziata.

Per quanto riguarda invece il riutilizzo della cenere, essa si può usare in diversi modi per la pulizia della casa e la cura delle piante anche. Essendo una biomassa bruciata è ricca di sostanze nutritive e sali minerali per il terreno e anche per le piante.

Se avete delle piante in vaso o un piccolo giardino si può spargere la cenere fredda sul terreno per renderlo più nutriente e fertile. Non bisogna però abusarne, infatti un eccesso di cenere potrebbe alterare troppo il pH del terreno e finire per arrecare danni alle piantine.

Gli articoli più letti di oggi:

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU FACEBOOK

Se non avete piante, potete comunque usare la cenere per altre funzioni, come per esempio un detergente naturale per lucidar l’acciaio e l’argenteria. Si può usare anche per pulire la lavagna bianca a pennarello per esempio o per sgrassare il piano cottura ed eliminare macchie e aloni.