Capodanno 2023: cenone, porta in tavola bontà ma senza rinunciare alla salute

Si sta avvicinando sempre di più il Capodanno 2023 e allora scopriamo il menù perfetto per il cenone gustoso

Cotechino capodanno
Cotechino-foto pinterest (soniaperonaci.it-ecoo.it)

Il Capodanno è la festa più importante dell’anno, si tratta dell’ultimo giorno dell’anno si saluta l’anno passato per accogliere quello nuovo. Perciò è una serata molto importante e di conseguenza la cena deve essere all’altezza. È quindi importante organizzare bene il menù del cenone se lo farete a casa.

Non bisogna esagerare questo è fondamentale. Anche perché dura molto il cenone del Capodanno e quindi non possiamo appesantire subito i nostri ospiti. Meglio fare porzioni piccole e non troppo abbondanti per evitare di appesantire lo stomaco. Scegliete poi alimenti semplici ma gustosi senza esagerare. Quello che è semplice è sempre meglio, sia per una questione di eleganza che per non appesantirsi.

Come realizzare il cenone di Capodanno

Cheesecake menù capodanno
Capodanno Menù-foto pinterest (giallozafferano.it-ecoo.it)

Vediamo il menù per Capodanno 2023. Per gli antipasti, l’avocado è un frutto ideale da ridurre in crema ed è perfetta da spalmare sulle tartine. Potete usare i cracker di farina di segale e anche dei semi di sesamo. Per la preparazione occorre dividere l’avocado a metà ed eliminare i noccioli e scavare la polpa con un cucchiaio, mettendola poi in una ciotola.

Schiacciarla fino ad ottenere una crema. In un padellino poi tostare i semi di sesamo facendo attenzione a non bruciarli. Spalmare poi la crema di avocado sui cracker e cospargere le tartine con un po’ di semi di sesamo.

Come primo piatto invece potete preparare un buon risotto con il salmone, tutto ciò che vi occorre è del riso, salmone affumicato, cipolla rossa, carote, olio d’oliva, curcuma, pepe nero o sale grosso iodato. Per la preparazione, sbucciare la cipolla e pulire le carote, poi metterle in una pentola con 2 litri d’acqua e trasferire tutto sul fornello. Portare ad ebollizione e salare. Far sobbollire per 30 minuti prima di usare il brodo per cuocere il riso.

Intanto sciacquare il riso bene e tritare l’altra mezza cipolla e tagliare il salmone a pezzi. In una padella scaldare l’olio con la curcuma e aggiungere le cipolle e lasciarle appassire aggiungendo un po’ di acqua calda. Aggiungere anche il salmone. Trasferire poi il riso nella padella con la cipolla e salmone e lasciarlo tostare un pò e quando inizia ad aggiungere un pò di brodo alla volta. A fine cottura aggiungere del pepe nero, un cucchiaio di olio e uno di brodo e mescolare. Far mantecare bene.

Gli articoli più letti di oggi:

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU FACEBOOK

L’insalata poi è sempre un’ottima idea per aiutare la digestione e pulire lo stomaco. Fatene una con cavolfiore, giardiniera, olive nere, capperi sotto sale, acciughe sotto sale e olio. Semplice ma ricca di gusto per accompagnare i piatti. Infine come secondo piatto servite le lenticchie in umido su dischi di polenta. Scegliete poi un buon dolce.