Bottiglia di vetro: la tecnica corretta per pulirle alla perfezione e in pochissimo tempo

Come fare a pulire in modo facile e veloce le bottiglie di vetro per poterle riutilizzare invece di gettare via 

Bottiglie vetro come pulirle
Bottiglie vetro-foto pixabay publicdomainpictures

Durante le feste si consumano tante cose, tra cui le bottiglie di vetro dato che festeggiando si stappano molte bevande. Tuttavia buttarle è uno spreco, non si fa altro che aumentare la quantità di rifiuti inquinanti e basta.

Invece è molto più utile riciclare le bottiglie, ma prima di poterlo fare bisogna pulire a fondo per fare in modo di riutilizzarle. Scopriamo pertanto come fare a pulire bene per poterle poi riempire con altre bevande o liquidi.

Metodi per pulire le bottiglie di vetro

Per pulire le bottiglie di vetro si possono usare vari metodi efficaci, uno di questi è il sapone di Marsiglia che è un elemento molto apprezzato dalle nonne. Infatti si tratta di un rimedio per più cose. Si tratta di uno sgrassante naturale e infatti viene usato come ingrediente principale dei detergenti ecologici fai da te.

Visto il suo potere pulente sarà anche un’ottima soluzione per le bottiglie incrostate da vino e altro. Tutto ciò che bisogna fare è tagliare un cucchiaio di scaglie di sapone da mettere poi nella bottiglia aggiungendo dell’acqua molto calda e scuotendo la bottiglia bene. Poi va tenuto tutto in ammollo per 3-4 ore. Una volta trascorso il tempo non rimarrà che scuotere nuovamente la bottiglia e risciacquare tante volte.

Altro metodo è invece il succo di limone, questo agrume ha un ottimo effetto pulente e aiuta anche a lucidare le superfici come il vetro. Tutto ciò che dovete dare è riempire il fondo della bottiglia con un bicchiere di succo di limone e poi si scuote in modo energico. Poi si aggiunge sempre l’acqua bollente e si tiene in posa per un pò fino a che il vino non si stacca. A questo punto poi si deve risciacquare e lasciare la bottiglia aperta in modo che si possa sfumare l’odore di limone.

Arriviamo poi ad un altro rimedio molto usato in casa per varie faccende, il bicarbonato di sodio. È un prodotto naturale che si trova sempre in casa. Per usarlo in questo caso basta riempire la bottiglia con 2 cucchiai colmi di prodotto. Poi si aggiungere l’acqua bollente e si agita per bene in modo energico. Una volta trascorso il tempo va svuotata la bottiglia e vedrete come il vino si sarà staccato.

Anche i fondi di caffè sono utili in questo. I fondi sono utile per tante cose e anche per pulire le bottiglie. Riempite la bottiglia con i fondi e versate l’acqua calda fino a metà bottiglia. Lasciate poi in ammollo per 4 ore e scuotete spesso per risciacquare più volte togliendo i residui.

Gli articoli più letti di oggi:

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU FACEBOOK

Poi c’è l’aceto bianco è anch’esso utile, scaldate 2 bicchieri d’aceto e un bicchiere d’acqua in un pentolino a fuoco lento. Quando arriva ad ebollizione bisogna spegnere il fuoco e travasare tutto all’interno della bottiglia. Poi si scuote per togliere i residui.