Bollette troppo alte, non è più un mistero: la colpa di tre elettrodomestici

Le bollette salate sono causate principalmente da tre elettrodomestici che ci rovinano davvero

Frigo elettrodomestico consuma
Frigo-foto pinterest

Gli elettrodomestici sono indubbiamente quelli responsabili del maggior consumo energetico della casa. In genere vengono usati sopratutto i frigoriferi e condizionatori ad aria, ma anche la lavatrice, asciugatrice e lavastoviglie. Scopriamo quali sono i tre elettrodomestici che consumano maggiormente e che hanno un effetto importante sulla bolletta.

Nonostante gli elettrodomestici siano inevitabili è possibile quanto meno risparmiare scegliendo quelli che consumano meno elettricità che sono quelli ad alta efficienza energetica. Quando acquistate un nuovo elettrodomestico assicuratevi che sull’etichetta ci sia scritto Energy star che indica che l’elettrodomestico soddisfa o supera la linee guida federali per l’efficienza energetica. In questo modo il vostro portafoglio ne gioverà.

Quali sono gli elettrodomestici che consumano di più

Ci sono alcuni elettrodomestici che consumano di più di altri, per esempio il condizionatore d’aria che però varia in base alla dimensione. Uno più grande consuma più energia e quindi è importante scegliere un condizionatore d’aria di dimensioni adeguate alle proprie esigenze.

Un altro fattore da considerare è l’efficienza del condizionatore. Le unità più efficienti consumano meno energia di quelle meno efficienti e quindi vale la pena investire in un condizionare di alta qualità se si vuole risparmiare sulla bolletta.

Anche il clima in cui si vive può avere un effetto sul consumo energetico del condizionatore, se si vive in un clima caldo e umido, il condizionatore dovrà lavorare di più per raffreddare la casa e di conseguenza consumerà più energia. Se invece si vive in un clima più fresco il condizionatore non dovrà lavorare così tanto e consumerà meno energia.

Un altro elettrodomestico dispendioso è la stufa elettrica, è pratica ma è una fonte importante di consumo energetico. Consuma circa 1.500 watt di potenza che nel tempo può causare una cifra molto importante. Comprare una stufa con spegnimento automatico potrebbe aiutare a risparmiare.

Gli articoli più letti di oggi:

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU FACEBOOK

Anche il frigo consuma molto ed è inevitabile perché serve per conservare il cibo. Consuma il 2% dell’energia totale della casa. Nel tempo può diventare una cifra significativa. Tuttavia ci sono dei trucchi per ridurre il consumo energetico del frigo. Intanto è bene assicurarsi che sia isolato bene per evitare dispersione di freddo e poi è importante mantenere sempre lo sportello chiuso.