Come scegliere la cottura degli alimenti

    Anna Villarini dell'Istituto Tumori di Milano spiega per AIRC quali sono le cose da sapere sulla cottura dei cibi e le etichette dei prodotti che troviamo comunemente in commercio. Gli alimenti possono essere cotti in maniera differente ma è importante conoscere quali sono i pro e i contro di ciascuna tipologia. La bollitura, ad esempio, deve essere eseguita in modo veloce, così da far rimanere croccante la verdura. Il rischio, altrimenti, è che i prodotti possano perdere molte sostanze nutritive. Per la stessa ragione, anche la cottura a vapore deve essere quanto più rapida possibile. Bisogna avere qualche cautela per quella alla brace perché provoca la formazione di idrocarburi policiclici aromatici, molto cancerogeni. Per quanto riguarda le etichette, invece, è bene prestare attenzione alla data di scadenza, al luogo di produzione e agli ingredienti, preferendo quegli alimenti che non riportano i seguenti componenti fra le prime quattro diciture: zuccheri semplici, grassi idrogenati e additivi

    Guarda altri video di: Casa ecologica

    Martedì, 27 Gennaio 2015