Zuppa di miso: la ricetta vegan semplice

Scopriamo come preparare la zuppa di miso, una ricetta vegan semplice, di cui esiste anche una variante senza tofu.

da , il

    La zuppa di miso costituisce una ricetta vegan semplice, che rientra a pieno titolo nella cucina giapponese. Si tratta di un piatto molto gustoso, che si può preparare anche a casa senza incontrare particolari difficoltà. Da molti viene definito come un piatto povero, ma questo non ci deve trarre in inganno, perché questa ricetta contiene molte vitamine e proteine ed ha pochissimi grassi. Il miso è un prodotto fermentato, che viene ricavato dalla soia. Oltre ad essere buono, è ricco di proprietà benefiche, soprattutto perché favorisce l’equilibrio fisico. Scopriamo come preparare questo piatto adatto a chi vuole seguire una dieta green.

    Gli ingredienti

    Per preparare la zuppa di miso, ci servono i seguenti ingredienti: 250 grammi di tofu, un litro d’acqua, 2 fogli di alga wakame, un cipollotto, 70 grammi di pasta di miso, sesamo, erba cipollina, olio extravergine d’oliva.

    La prima fase

    Riduciamo a fette il cipollotto e immergiamo l’alga wakame nell’acqua, in modo che abbia il tempo di ammorbidirsi. In padella, con un filo d’olio, facciamo rosolare il cipollotto. Dopo averla strizzata, tagliamo l’alga a piccoli pezzi, aggiungiamola nella padella insieme al cipollotto, ricopriamo il tutto con l’acqua e facciamo cuocere a fuoco basso per 10 minuti.

    La seconda fase

    Tagliamo il tofu e utilizziamo un po’ del brodo ricavato dalle verdure che stanno cuocendo, per sciogliere la pasta di miso. Mettiamo quest’ultima e il tofu nella padella con il brodo e le verdure. Facciamo cuocere per qualche altro minuto e poi, a cottura ultimata, aggiungiamo un cucchiaino di sesamo e un po’ di erba cipollina. Ecco pronta la nostra zuppa di miso, che va gustata calda.

    Scopri le proprietà dell’alga wakame

    La variante senza tofu

    Esiste anche una variante della zuppa di miso, che può essere preparata senza l’uso del tofu. Gli ingredienti (per 4 persone) sono i seguenti: 4 cucchiaini di miso, un litro d’acqua, una cipolla, una carota, un pezzettino di alga wakame, 2 cucchiai di olio di sesamo, una foglia di un ortaggio a scelta tra bietola, cavolo o sedano. Non ci serve il sale, perché il miso è già salato.

    La preparazione

    Mettiamo in ammollo l’alga wakame. Prepariamo il soffritto, facendo rosolare la cipolla affettata nell’olio. Aggiungiamo un litro d’acqua e portiamo il tutto ad ebollizione. Strizziamo l’alga, riduciamola a pezzi e aggiungiamola al brodo. Tagliamo la carota e aggiungiamola alla zuppa. Facciamo cuocere per circa 20 minuti. Facciamo a pezzettini la foglia della verdura che abbiamo scelto: andrà messa nella zuppa 3 minuti prima che la cottura sia completata. Alla fine aggiungiamo il miso, per ottenere un piatto dalla consistenza brodosa. La zuppa può essere preparata anche per più giorni: in questo caso il miso va aggiunto a poco a poco, nel momento stesso in cui andremo a consumare il nostro piatto. Soltanto in questo modo, infatti, il nostro ingrediente principale può conservare intatte tutte le sue proprietà. Si può anche evitare il soffritto e utilizzare soltanto l’acqua con le verdure e il miso, per beneficiare ancora di più degli effetti curativi.

    Alghe in cucina: proprietà e benefici nei piatti