Vaccino contro cocaina, nuove speranze dalla scienza

Vaccino contro cocaina, nuove speranze dalla scienza
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

vaccino contro cocaina

La scienza punta ad offrire un vaccino contro la cocaina? Sembrerebbe proprio di si. L’edizione online di Molecular Therapy ci dice che i ricercatori stanno formulando una nuova strategia per offrire ai cocainomani un modo abbastanza semplice per interrompere e cambiare la brutta abitudine, e potrebbe anche essere utile nel trattamento di altre dipendenze tra cui nicotina, l’eroina e altri oppiacei. Si accende, quindi, un barlume di speranza per tutte quelle persone che sono cadute nel circolo vizioso della droga.

Purtroppo l’atto del drogarsi accomuna milioni di persone nel mondo, persino gli animali arrivano a drogarsi. Si comincia per gioco, per evasione, per noia e poi non se ne esce più. Per tutti coloro che vogliono smettere ma la cui forza di volontà non sembra essere sufficiente, la scienza dà nuove speranze.

Questo farmaco, più che annullare la tossicodipendenza, permette di neutralizzare gli effetti che gli stupefacenti hanno sul corpo. “I nostri dati dimostrano che siamo in grado di proteggere i topi contro gli effetti della cocaina, e pensiamo che questo approccio potrebbe essere molto promettente nella lotta alle dipendenze negli esseri umani“, dice investigatore principale dello studio, il dottor Ronald G. Cristallo, presidente e docente di medicina genetica al Weill Cornell Medical College.

Anche il dott. Crystal evidenzia che, una volta che il vaccino verrà testato anche sugli esseri umani, funzionerà meglio nelle persone che sono già dipendenti da cocaina e che stanno cercando di smettere. “Il vaccino può aiutarli a liberarsi dal vizio, e una risposta immunitaria distruggerà la droga prima che raggiunga il centro di piacere del cervello“. Speriamo che venga messo a disposizione presto!

336

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Fonte | Science Daily

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mer 05/01/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici