Vacanze di Natale 2013, dove andare e le mete più green [FOTO]

Vacanze di Natale 2013, dove andare e le mete più green [FOTO]

Vacanze di Natale? Vacanze a impatto zero, soprattutto nei luoghi pieni di neve

da in Eco Natale
Ultimo aggiornamento:

    Paesaggio austriaco

    Una domanda solita è ‘Cosa fai a Capodanno?’. E lì comincia l’ansia da “prestazione festaiola”. Ma a Natale, ci avete pensato? Magari è proprio in quei giorni, da sempre associati alla famiglia, che sta sempre più aumentando la voglia di cambiare aria e di andar fuori, concedendosi un viaggetto lampo degno della festa ‘più festa’ dell’anno. Eccovi qui qualche consiglio per allietare le vostre giornate nel prossimo dicembre.

    Parigi innevata

    Una vacanza che duri ‘da Natale a Santo Stefano’? Una vacanza lampo! Sempre più gettonate, le City Break sono le mete mordi e fuggi che però restano impresse, come la romantica Parigi, l’elegante Londra grigioperla, l’austera Monaco di Baviera o la pittoresca Vienna. Ma oltre alle città tipicamente europee, c’è anche la possibilità di toccare mete calde più equatoriali, o città d’oltreoceano più lontane, come chilometri o come cultura. Ovviamente in quest’ultimo caso occorrerà capire se il gioco vale la candela, e non stiamo parlando della bellezza del luogo in questione, quanto del tempo a disposizione: se il tempo in aereo supera quello del viaggio, forse, potrebbe non essere conveniente. Ma ad ognuno le sue tasche e le sue scelte! Ovviamente, se le tasche son piene, allora tanto vale scegliere mete in cui lo shopping va alla grande, come Tokyo, New York e Dubai.
    Se si vuole prestare invece attenzione alle mete green, la Spagna è assolutamente da citare: Barcellona, ad esempio, è una metropoli ecosostenibile, con il suo servizio di bike sharing altamente efficiente e ai suoi tantissimi spazi verdi, come il Parc de la Ciutadella, il Parc Guell e il Montjuic. Ricca di meraviglie verdi è anche la Capitale della Spagna, Madrid, in cui si possono godere gli splendori del Parco del Buen Retiro, del Giardino Reale Botanico, del Campo del Moro, del Giardino della Stazione di Atocha e della Casa de Campo. Anche la vicina Lisbona, in Portogallo, offre moltissima Natura agli occhi dei suoi visitatori, e rende semplice il rispettarla grazie a un sistema di trasporti basato su tram e funicolari elettrici, chiamati “azulejos“.
    Lontana fisicamente e culturalmente dalla Spagna e dal Portogallo è Berlino, eppure è accomunata ad esse dalle aree verdi, che ricoprono un quinto dello spazio urbano disponibile, facilmente percorribile in bicicletta grazie ad una pianificazione ecosostenibile attenta e mirata.
    Se invece per voi il Natale è l’occasione migliore per passeggiare per mercatini, le mete ideali sono Innsbruck, Stoccarda, Praga e Dresda. In Italia, invece, la Regione dei mercatini per eccellenza è la Valle d’Aosta, con i mercatini di Aosta, Courmayeur e Gressoney.

    Chamois

    Per molti, l’idea del Natale è romanticamente associata alla neve. E per i più sportivi agli scii. Sono tante le località che offrono la possibilità di mantenersi in forma sugli scii per bruciare le overdose di calorie che ci si ritrova a ingurgitare in quei giorni, senza perdersi nemmeno un fiabesco fiocco di neve! In Italia si possono menzionare il Trentino Alto Adige, la Val d’Aosta e il Veneto. In Val d’Aosta è da menzionare Chamois, dove si è immersi in un paesaggio davvero incontaminato. Mentre per il resto dell’Europa sono gettonatissime mete nella Svizzera, in Austria e in Francia: in questo modo si darebbe al tutto un tocco ancora più esotico! In Svizzera, soprattutto, è interessante la meta di Interlaken, un luogo splendido tra due laghi: un posto bellissimo e in pieno contatto con la natura, che offre la possibilità di mangiare in modo sano e naturale. Sempre in Svizzera, inoltre, si trova il Lago di Joux, con una pista di pattinaggio completamente naturale dove è possibile divertirsi con uno sfondo spettacolare. Ma anche la Francia offre una meta davvero imperdibile: stiamo parlando di Pralognan, nel Parco Nazionale della Vanoise, dove tutto è volto alla salvaguardia dell’ambiente e degli animali. In Austria, nel Tirolo, è possibile invece trovare tantissimi hotel concepiti a impatto zero.

    (Foto di Guilhem Vellut, Daniel, jorge_dfw e

    801

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Eco Natale
    PIÙ POPOLARI