Vacanze 2015: 10 mete per un turismo green

Per le vacanze 2015 scegliamo delle mete efficaci per un turismo green: Uruguay, Samoa, Lituania, Capo Verde e Cile.

da , il

    vacanze 2015

    Per le vacanze 2015 cerchiamo di scegliere bene la nostra destinazione. L’ideale sarebbe optare per un turismo green a tutti gli effetti. Vogliamo darvi alcuni consigli a tal proposito, proponendo degli itinerari che possono essere considerati adeguati per un turismo sostenibile. Quest’ultimo tende sempre più a rivestire un’importanza fondamentale. C’è molta attenzione a tutte quelle buone pratiche che ci consentono di rispettare l’ambiente in tutti gli ambiti. Proprio per questo non possiamo prescindere dal considerare alcuni luoghi specifici per le nostre vacanze. Ci viene incontro Ethical Traveler, che offre delle soluzioni per non sbagliare.

    1. Capo Verde

    capo verde

    Questo Stato si sta dando molto da fare nell’ottica della sostenibilità, in modo da favorire lo sviluppo rurale, la riduzione della povertà e la crescita economica. Inoltre sta tentando di tutto per poter arrivare ad avere delle pratiche agricole indipendenti, primo passo importante da compiere in vista della risoluzione di molti problemi.

    2. Cile

    cile

    E’ stato il primo Paese in Sud America ad approvare la carbon tax. Il governo sta facendo molto per raggiungere l’obiettivo dell’ecosostenibilità e per arrivare ad avere, entro il 2025, il 20% dell’energia prodotto da fonti rinnovabili.

    3. Dominica

    dominica

    E’ stato lanciato un progetto che si compone di molte iniziative per ridurre il consumo di energia in diversi settori. Tutto ciò ha stimolato la costituzione di politiche di green economy in diversi ambiti.

    4. Lituania

    lituania

    Anche la Lituania si sta occupando di energia sostenibile. Ha stabilito che entro il 2020 dovrebbe arrivare a produrre il 23% di energie rinnovabili. Già utilizza molte tecnologie pulite.

    5. Mauritius

    mauritius

    E’ stata lanciata una campagna, che ha come obiettivo quello di piantare 200.000 alberi. Inoltre si sta cercando di rimediare al degrado delle barriere coralline attraverso l’applicazione di un preciso progetto, che sta coinvolgendo diverse comunità.

    6. Palau

    palau

    In Palau sono stati messi a disposizione dei fondi per tutti coloro che vogliono portare avanti progetti di efficienza energetica da applicare alle nuove costruzioni.

    7. Samoa

    samoa

    Nelle isole Samoa è stata ospitata una conferenza sullo sviluppo sostenibile. C’è molta attenzione soprattutto a quegli aspetti di sostenibilità ambientale, che potrebbero essere utili a prevenire le catastrofi naturali. Le isole si stanno occupando anche di proteggere la biodiversità, soprattutto in seguito al farsi avanti della desertificazione e dei mutamenti climatici.

    8. Tonga

    tonga

    Entro il 2020 punta a ridurre del 50% le importazioni di diesel. Più che altro si sta tentando di puntare sull’energia solare. Inoltre nel 2015 si avvierà un progetto molto importante che riguarda l’agricoltura biologica.

    9. Uruguay

    uruguay

    In America Latina l’Uruguay detiene un ruolo di prim’ordine nella sostenibilità dei trasporti pubblici. Sta lavorando per promuovere l’utilizzo di autobus e taxi elettrici.

    10. Vanuatu

    vanuatu

    Questo arcipelago, formato da 80 isole, sta lavorando efficacemente, per salvaguardare le barriere coralline, che stavano cominciando ad erodersi via via nel tempo.