Un reattore nucleare senza scorie radioattive: il progetto di Bill Gates

Bill Gates, con la collaborazione della Cina, propone di realizzare un reattore nucleare ad onda progressiva, che funziona l'uranio impoverito e che non produce scorie radioattive

da , il

    reattore nucleare bill gates

    Si tratta di un reattore nucleare che non produce scorie radioattive. È questo l’innovativo progetto portato avanti da Bill Gates in collaborazione con la Cina. Nello specifico il tutto consiste in un impianto nucleare molto particolare che viene alimentato da rifiuti nucleari e che non ha bisogno di altro rifornimento di combustibile. Il tutto con un esplicito riferimento anche in vista della sicurezza nucleare, sulla quale ci sono state molte polemiche in seguito al drammatico disastro nucleare accaduto in Giappone.

    Il tutto ruota intorno ad un’idea che lo stesso Bill Gates ha chiarito, affermando quanto segue:

    “L’idea è quella di un reattore molto economico ed incredibilmente sicuro, che non richiede l’intervento umano e rimane sicuro in ogni situazione”.

    L’impianto nucleare in questione, il cui nome è Traveling wave reactor, è il frutto della tecnologia avanzata e potrebbe risolvere i problemi energetici di tutto il pianeta, riducendo le emissioni inquinanti e non creando problemi per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti radioattivi.

    In realtà non solo molto noti i dettagli tecnici del reattore nucleare che ha in mente Bill Gates, sappiamo soltanto che un reattore ad onda progressiva e che è in grado di funzionare con l’uranio impoverito, ma tutto questo non convince.

    Dopo il terremoto in Giappone incombe il pericolo nucleare, sono in molti ad avere paura e forse è per questo che l’idea del fondatore di Microsoft viene guardata con occhi scettici.

    Foto di Luigi Rosa