Tutti gli usi del limone: una guida green

Tutti gli usi del limone: una guida green

Una famosa canzone parla di un albero di limoni

da in Alimentazione Sana, Rimedi naturali, Vivere green
Ultimo aggiornamento:

    Limoni e utilizzi

    In genere il limone viene utilizzato in cucina: che sia per condire l’insalata che per insaporire il tè, generalmente questo agrume non esce dall’uso alimentare. Ebbene, il limone dà molte più chance a chi lo utilizza! Cosa scommettete che, quando avrete letto questo articolo, farete scorta di un bel po’ di limoni?

    Rinfresca il frigo. Spesso gli odori del frigo non sono molto gradevoli, ma il limone può rimuoverli con facilità: spremete il succo di un limone su un batuffolo di cotone, o su di una spugna, e lasciatela in frigo per tutta la notte: vedrete che farà miracoli!
    Deodora i taglieri. Stesso discorso con i taglieri, su cui le cipolle e l’aglio non lasciano proprio un buon profumino: basta strofinarvi su la parte piatta di mezzo limone tagliato, o utilizzare del succo di limone sulla spugna insieme al detersivo per i piatti.
    Non fa annerire i cavolfiori. I cavolfiori tendono ad annerirsi presto, assumendo quel poco invitante color marroncino. È possibile evitare tutto ciò, spremendovi su del limone fresco: il vostro cavolfiore rimarrà perfettamente bianco!
    Tenere gli insetti fuori dalla cucina. Il limone è odiato da formiche, pulci e scarafaggi. Per questo, anziché usare insetticidi, semplicemente allontanateli spruzzando un po’ di succo di limone sui davanzali delle finestre, o davanti a eventuali buchi e crepe: gli ospiti indesiderati capiranno di non essere i benvenuti.
    Lavare frutta e verdura. Anziché usare prodotti chimici, affettate un limone e spremete il suo succo in un flacone spray. Il succo di limone è un disinfettante naturale, e lascerà frutta e verdura non solo pulite, ma anche con un odore buonissimo da sentire.
    Deodorare la spazzatura. Se la vostra busta dell’immondizia è particolarmente puzzolente e non avete il tempo di andarla a buttare nelle prossime ore, prendete un limone, tagliatelo a fette e mettetelo tra la busta e il contenitore della spazzatura. Cambiate le fette una volta ogni 15 giorni circa.

    Controlla la pressione. Se soffrite di pressione bassa o alta e avete spesso capogiri e vertigini, allora il limone è ciò che fa per voi: infatti, come le banane e le patate, contiene molto potassio, che controlla la pressione sanguigna.

    Contrasta il catarro. Un bicchiere d’acqua con qualche goccia di succo di limone riduce il catarro, aiutandovi a respirare meglio quando siete raffreddati e influenzati.
    Combatte i calcoli renali. Il consumo regolare di una limonata può aumentare la produzione di citrato urinario, una sostanza chimica che nelle urine impedisce la formazione di cristalli che, a loro volta, possono accumularsi, formando calcoli urinari.
    Ha un effetto ringiovanente. Il succo di limone riduce la produzione di radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento della pelle e dell’organismo in generale. Inoltre è privo di calorie, oltre ad essere un efficacissimo antiossidante.
    Combatte le infezioni. Il succo di limone può combattere le infezioni della gola, grazie alle sue proprietà antibatteriche. Provate a fare dei gargarismi con acqua e succo di limone: sentirete la differenza!
    Purifica il sangue. I conservanti e gli aromi artificiali dei nostri cibi apportano un sacco di tossine al corpo e al sangue, ma il consumo giornaliero di succo di limone ci può aiutare a purificare il sangue.

    (Foto di Lucas Arrrrgh)

    616

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alimentazione SanaRimedi naturaliVivere green
    PIÙ POPOLARI