Tutte le proprietà del cavolfiore: benefici e usi

Il cavolfiore non è solo uno squisito alimento, ma è anche ottimo per la salute

da , il

    Cavolfiore

    Ricchissimo di nutrienti, il cavolfiore è un ortaggio a fiore molto usato in cucina. Il cavolfiore contiene numerosi fitonutrienti ottimi per la salute, come l’indolo-3-carbinolo, il sulforafano e molti altri, e per questo motivo è utile per prevenire tumori ovarici, cervicali e alla prostata.

    Appartiene alla famiglia delle Crucifere o Brassicacee e ha un profilo nutrizionale e fitochimico simile a quello di broccoli e cavoli. Ne esistono diverse varietà, dal bianco al verde, all’arancione al viola.

    Per rimanere intatti nella loro colorazione e non annerirsi, è importante che i cavolfiori siano conservati lontani dall’umidità e dalla luce solare.

    Benefici per la salute

    Innanzitutto il cavolfiore ha pochissime calorie, per cui è ottimo nelle diete ipocaloriche. Un etto di cavolfiore contiene solo 26 calorie! Tanto è povero di calorie tanto è ricco di antiossidanti e vitamine. Inoltre, contiene moltissime fibre alimentari e pochissimi grassi.

    È ricco di diversi nutrienti anticancro, come il sulforafano e l’indolo-3.carbinolo, che sembra funzionare come un agente anti-estrogeno. Insieme, questi due composti sembrano apportare vari benefici contro il tumore della prostata, della mammella, del collo dell’utero, del colon, delle ovaie: questo avviene perché inibiscono la crescita delle cellule tumorali, avendo effetti citotossici.

    Nel cavolfiore è possibile trovare il Di-indolil-metano (DIM), che è un lipide solubile presente in abbondanza nelle brassicacee. Si tratta di un efficace rinforzante del sistema immunitario, oltre ad essere un composto antibatterico e antivirale.

    Inoltre, il cavolfiore è un’importante fonte di vitamina C: 100 g di cavolfiore contengono circa 48,2 mg di vitamina C, ossia l’80% del fabbisogno giornaliero raccomandato. La vitamina C è antiossidante, aiuta a combattere i radicali liberi, rafforza il sistema immunitario e combatte infezioni e tumori.

    Il cavolfiore è anche ricco di vitamine del gruppo B, coma la B5, la B6, la B1, la B3 e la vitamina K. Si tratta di vitamine indispensabili per l’organismo, in quanto aiutano il metabolismo di carboidrati, proteine e grassi.

    Ma non finisce qui la lista: il cavolfiore è un prezioso alleato anche per ciò che riguarda la presenza di vari minerali, come manganese, rame, ferro, calcio e potassio. Va benissimo, dunque, per gli sportivi e nei periodi di forte stress fisico.

    Usi del cavolfiore

    Il cavolfiore è molto versatile in cucina, e si può usare in mille modi e in mille ricette. Va bene nelle minestre come nel risotto, sulle tartine o sulla pizza, o ancora nelle insalate e nelle fritture o al forno, anche gratinato. Frullato, a pezzi piccoli o grandi. Insomma, al vostro palato e alla vostra fantasia ‘l’ardua’ scelta!

    (Foto di Michele Mondora)