Tutela ambientale: aree marine protette, poche ma ben gestite

Tutela ambientale: aree marine protette, poche ma ben gestite

L'Italia vanta sul proprio territorio un notevole quantitativo di aree marine protette di incantevole bellezza

da in Biodiversità, Conservazione ambiente, Tutela Ambientale, WWF
Ultimo aggiornamento:

    Aree marine protette in Italia

    Le aree marine protette, in Italia, sono un argomento piuttosto spinoso. Sono davvero poche quelle che godono di eccellente gestione, mentre la stragrande maggioranza di esse sono lasciate un pò al destino, se non al decadimento. Parliamo di tratti di mare dove fauna e flora sono selvagge ed incontaminate, dove l’uomo non vi ha messo il solito zampino. Dove la biodiversità è lasciata nelle mani della natura, che come madre amorevole se ne prende cura. Ma purtroppo, in Italia la filosofia della conservazione ambientale non sembra essere stata assimilata del tutto. Per questo, WWF e Ministero dell’ambiente vogliono cambiare le cose.

    L’Italia vanta 24 aree marine ufficiali, che complessivamente misurano una superficie di 192.500 ettari circa. Numeri da capogiro, dai quali bisogna svincolarsi perchè in realtà non sempre si tratta di paradisi incontaminati. Purtroppo, la “mala gestione” intacca la purezza di queste aree. E’ per questo che WWF e Ministero dell’ambiente hanno voluto unire le forze per attuare una campagna ambientale che come obiettivo ultimo ha quello di realizzare interventi di sostegno alla corretta gestione delle aree marine protette, incrementando contestualmente l’efficienza-efficacia nella gestione e conservazione della biodiversità.

    Il WWF sta già lavorando alla tutela della biodiversità nel Mare Mediterraneo, e anche alle sue aree protette. A tale proposito, nel mese di ottobre di questo anno i principali Governi mondiali si incontreranno a Nagoya, in Giappone, per discutere e raggiungere un accordo di tutela marina nell’ambito della Conferenza delle Parti della Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD). Entro il 2012, infatti, in accordo con la Convenzione Internazionale sulla diversità biologica, dovrà essere istituita una rete di aree marine protette ad altissimi standard di gestione.

    325

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BiodiversitàConservazione ambienteTutela AmbientaleWWF
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI