Turismo sostenibile: ristoranti ecologici marchiati Ecolabel

Quando i ristoranti si tingono di verde, diventano Ecolabel! Il marchio Ecolabel, nato dalla collaborazione tra Legambiente turismo ed il gruppo Ethos, certifica e contrassegna quegli esercizi turistici nel campo della ristorazione (hotel, ristoranti, b&b ecc

da , il

    Quando parliamo di turismo sostenibile, pensiamo soprattutto ai viaggi. E magari ci dimentichiamo che di questa ampia categoria fanno parte anche le aziende ristoratrici. Sono sempre di più in Italia i ristoranti che scelgono di identificarsi in Ecolabel. Cos’è Ecolabel? E’ l’etichetta distintiva assegnata da Legambiente Turismo, in collaborazione con il Gruppo Ethos, a quelle strutture volte al turismo ecosostenibile. Che, quindi, si impegnano a mantenere come punti di forza il rispetto ambientale tramite semplici azioni: attenzione per la raccolta differenziata, gastronomia sana (e magari biologica) e molto altro.

    Le imprese hanno capito perfettamente che, per essere più competitivi, bisogna puntare al “verde”. E’ così che entra in gioco l’ecosostenibilità di Ecolabel, che rende onore alla struttura e certifica la bontà e qualità degli alimenti. Un riconoscimento di insostituibile importanza che orienta anche il cliente a scegliere con maggiore consapevolezza dei cibi ecologici.

    Ma non ci sono solo ristoranti, bensì anche hotel, alberghi, agriturismi e bed&breakfast che hanno scelto di diventare sostenitori Ecolabel. La Lombardia ad oggi conta 384 strutture turistiche ecosostenibili certificate da Legambiente Turismo ed Ethos. Tra i recenti “acquisti” ci sono i seguenti esercizi: Grani&Braci, Sanmauro, Acqua e Farina e Risoamaro, dislocati sul territorio lombardo.