Turismo sostenibile: lei è per il mare pulito, lui per un ambiente non inquinato

Gli italiani per le loro vacanze scelgono il turismo sostenibile: se le donne prediligono il mare pulito, per gli uomini questo è corrispondente a un luogo di villeggiatura dove sono applicate forti misure in termini di tutela ambientale

da , il

    turismo_sostenibile_tutela_ambientale

    I dati parlano chiaro: più del 62% degli italiana ama il turismo sostenibile. il numero emerge da una recente indagine ISPO, inchiesta che verrà presentata in tutta la sua profondità nella tre giorni (dal 7 al 9 ottobre) del “Carloforte Green Workshop”. Uno dei dati più curiosi che emerge è la differenza concettuale sulle vacanze sostenibili, per cui gli uomini le intendono come momenti di relax in luoghi di villeggiatura dove è forte la tutela ambientale, mentre le donne si ‘accontentano’ del mare pulito.

    Lo studio sarà appunto analizza durato durante la“Carloforte Green Workshop”, iniziativa che mette al centro il tema delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e del taglio delle emissioni di C02 e che mira ad approfondire anche il tema della turismo responsabile.

    Siamo dunque una popolazione attenta agli sforzi in tema di ecosostenibilità che tendiamo a premiare i luoghi di villeggiatura più eco-friendly, anche a costo di destinare un budget più elevato. I fattori che determinano una migliore tutela ambientale in chiave turistica riguardano, ad esempio, la pulizia delle spiagge e dei mari, il rispetto per la natura, fino alla possibilità di scegliere mezzi di mobilità sostenibile.