Tornado Oklahoma: il più devastante di sempre [FOTO & VIDEO]

Tornado Oklahoma: il più devastante di sempre [FOTO & VIDEO]

Un tornado a Oklahoma ha causato una catastrofe: elevato il numero delle vittime

da in Disastri Ambientali, Sostenibilità Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    Un tornado a Oklahoma City, un evento straordinario, che ha colpito Moore, ha determinato dei danni ingenti, provocando anche la morte di 91 persone. Si è trattato di uno di quei fenomeni naturali che colpiscono il nostro pianeta e che suscitano stupore per l’intensità con la quale si scatenano. Le conseguenze sono rappresentate, come in questo caso, dalla distruzione.

    Le abitazioni completamente devastate, coinvolti circa 20 bambini delle scuole elementari sorpresi all’interno di un edificio scolastico; 145 persone ricoverate in ospedale: il bilancio è drammatico. Le forze dell’ordine sono ancora impegnate nella ricerca di eventuali sopravvissuti. La tromba d’aria che si è abbattuta sul territorio non poteva essere contrastata in alcun modo, anche se il servizio meteo aveva dato l’allarme con un anticipo pari a 16 minuti.
    Auto distrutte e un paesaggio desolato, vittime inermi che hanno cercato da tempo di ovviare alle intemperie con mura di cemento e con rifugi sotterranei. Questa volta non si è riusciti a fare in tempo contro la furia delle forze della natura. Proprio di queste è frutto il fenomeno improvviso e violento, in grado di portare via tutto ciò che incontra lungo il cammino.

    Basti pensare, per dare un’idea di che cosa sono capaci questi disastri, che nell’epicentro il vento raggiunge i 600 chilometri l’ora e che la pressione dell’aria corrisponde a meno di 900 millibar.

    Il tutto ha origine dai temporali, con la formazione di un tipico “imbuto” visibile a partire da una nube. Si creano in questa maniera delle condizioni specifiche, che portano ad una sorta di risucchia mento dell’aria. Interviene la cosiddetta forza di Coriolis, una potenza che determina una rotazione verso destra e la creazione di un vero e proprio vortice. Quest’ultimo può raggiungere un’ampiezza di 300 metri e percorre, in genere, 30 chilometri. A questa misura corrisponde la fascia di terra coinvolta da un’energia incredibile, che sembrerebbe aver messo in atto le stesse tappe di un altro episodio verificatosi nel 1999.
    I testimoni hanno riferito di aver sentito un rumore terrificante, simile a quello che si produce in seguito ad un terremoto o all’eruzione di un vulcano. Sul terreno si è aperto un fossato e interi quartieri sono stati spazzati via. Non è possibile evitare che la potenza della Terra possa ripetersi e causare catastrofi.

    443

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Disastri AmbientaliSostenibilità Ambientale
    PIÙ POPOLARI