Teatro green: Il Sacco dell’Energia, una fiaba ecologica

Teatro green: Il Sacco dell’Energia, una fiaba ecologica

Al Teatro Alighieri di Ravenna il 20 Febbraio va in scena “Il Sacco dell’Energia”, una fiaba ecologica per sensibilizzare i bambini sul tema del risparmio energetico e del rispetto dell’ambiente

da in Primo Piano, Risparmio Energetico, energia
Ultimo aggiornamento:

    In tema di teatro green molto interessante è lo spettacolo “Il Sacco dell’Energia”, una vera fiaba ecologica, che sarà messa in scena il 20 Febbraio alle 16,30 al Teatro Alighieri di Ravenna. Nello specifico si tratta di un evento che unisce la proiezione del film 3D alla presenza di una voce narrante e di musicisti dal vivo. Diversi sono gli argomenti che saranno passati in rassegna da questo evento green in vista della sostenibilità ambientale: ecologia, ambiente, consumo e risparmio energetico. L’obiettivo principale è quello della tutela ambientale.

    Il tutto vuole essere infatti uno spunto di riflessione e di sensibilizzazione ambientale per una vita incentrata sui comportamenti ecosostenibili e non sul consumismo senza limiti. Teatro e ambiente rappresentano un binomio fecondo. Basti pensare che anche la Giornata Mondiale dell’Ambiente prevedeva la possibilità di andare gratis a teatro a Cuneo.

    Il teatro, luogo di suggestioni per eccellenza, può diventare il punto di partenza per inviare messaggi ben precisi, specialmente quando si rivolge ai bambini, come nel caso dello spettacolo a vocazione green di Ravenna.

    Educare al rispetto dell’ambiente è fondamentale, specialmente quando si vuole insegnare che l’energia è una risorsa da non sprecare. La trama del film piuttosto accattivante mira proprio a questo: adottare strategie semplici per mandare un messaggio di ecocompatibilità.

    Il risparmio di energia è anche un modo per ridurre la bolletta, oltre che per prestare attenzione alla conservazione ambientale. Non trascurare questa opportunità significa provvedere alla costruzione di un mondo ecocompatibile.

    305

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Primo PianoRisparmio Energeticoenergia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI