Taxi elettrici in Italia: presentati nella capitale

Taxi elettrici in Italia: presentati nella capitale

Arrivano i taxi elettrici in Italia

da in Auto Ecologiche, Auto Elettriche, Mobilità Sostenibile, Veicoli Elettrici
Ultimo aggiornamento:

    taxi_elettrici_in_italia

    I taxi elettrici in Italia. Sono arrivati a Roma questi veicoli, che si dimostrano fondamentali per la mobilità sostenibile. Già per il 2015 le varie case automobilistiche hanno progettato diverse novità per quanto riguarda la mobilità elettrica, ma i taxi 100% ad emissioni zero sono davvero molto particolari. Dopo la capitale, la sperimentazione con l’uso di queste vetture green coinvolgerà anche altre città, come Firenze e Milano.

    Di certo la soluzione può essere ampiamente condivisa da tutti coloro che tengono ad adottare il sistema giusto, per ridurre l’impatto sull’ambiente e l’inquinamento cittadino. A volte ci ritroviamo a prendere un taxi per degli spostamenti, che non è possibile compiere con i mezzi pubblici. In questi casi inevitabili, anche se la vettura viene utilizzata per una sola persona, le conseguenze a livello di impatto ambientale sono minori. L’introduzione dei taxi elettrici in Italia fa parte di un progetto che si chiama “Via col verde”. L’iniziativa è nata dopo che i risultati di una recente indagine hanno messo in evidenza come il 71% degli italiani si preoccupi per l’inquinamento cittadino. Dalla stessa ricerca è risultato che l’80% dei nostri connazionali ritiene che l’utilizzo dei taxi elettrici possa rappresentare un’ottima soluzione. Nello specifico, questi due taxi che sono stati presentati a Roma sono due Nissan Leaf.

    Non solo non emettono anidride carbonica, ma il 99% del loro materiale è recuperabile. Più del 60% della plastica, a cui si è fatto ricorso per la loro costruzione, è stato ottenuto proprio dal riciclo. I tassisti sembrano essere entusiasti di questa novità, anche perché hanno avuto l’occasione già di provarli e di vedere come la guida risulti molto confortevole. Si è pensato proprio a tutto, anche al fatto che a Roma ci sono poche colonnine per la ricarica. Per rimediare all’inconveniente, sono state previste delle unità mobili da utilizzare proprio per la ricarica della vettura in 20 minuti. In pratica si utilizzerà un camper, che, in poco tempo, riuscirà a ripristinare l’80% della carica, sfruttando l’energia fotovoltaica. Tutto il ciclo di ricarica, quindi, si caratterizza per lo sfruttamento di energia pulita, in modo che nessuna traccia di inquinamento possa finire nell’atmosfera. In molti non vedono l’ora di provare questi veicoli green.

    Guarda anche:

    Auto elettriche 2015: i prezzi e i modelli in uscita [FOTO]
    Come caricare le auto elettriche, suggerimenti utili [VIDEO]
    Biciclette elettriche: costi, autonomia ed ecoincentivi
    Moto elettriche, prezzi e modelli in commercio [FOTO]

    496

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EcologicheAuto ElettricheMobilità SostenibileVeicoli Elettrici
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI