Sviluppo sostenibile: primo supermercato ”verde” del Lazio a Roma

Sviluppo sostenibile: primo supermercato ”verde” del Lazio a Roma

È stato realizzato a Roma il primo supermercato verde del Lazio

da in Bioedilizia, Energie Rinnovabili, Impatto ambientale, Riciclo, Sviluppo Sostenibile, Tutela Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    sviluppo sostenibile supermercato verde

    In tema di sviluppo sostenibile un ruolo di primo piano giocherà sicuramente il primo supermercato “verde” del Lazio a Roma. È stato aperto a Tor Bella Monaca e porta il nome di Simply Sma. Il progetto ha un obiettivo davvero ambizioso. Esso si propone di utilizzare tecnologie avanzate e riciclo di rifiuti e di materiali, per fare in modo che ci sia una riduzione delle emissioni di Co2 e che venga messo in atto un vero e proprio risparmio energetico. Il supermercato vuole essere ecocompatibile in tutti i suoi aspetti in un’ottica di basso impatto ambientale.

    Tutti gli accessori d’arredo sono stati realizzati mediante l’uso di materiali riciclati. Particolarmente importante è stato in questo senso il recupero di più di 15.700 bottiglie di plastica. Ma le iniziative proposte dal supermercato verde non finiscono qui. Infatti al suo interno è possibile reperire molti prodotti che sono attenti al rispetto dell’ambiente. Fra questi possiamo ricordare le produzioni equosolidali e biologiche, i prodotti a basso consumo energetico e quelli realizzati totalmente con fibre naturali. Inoltre non mancano i prodotti che provengono direttamente dalla provincia di Roma e che in quanto tali presentano un impatto ridotto sull’ambiente.

    Molto interessante il sistema con cui è stato affrontato anche il problema delle buste di plastica comunemente usate per la spesa in vista di una scelta ecosostenibile.

    Insieme ai sacchetti di plastica se ne possono trovare altri biodegradabili in amido di patate o si possono usare le borse riutilizzabili. Tutto il sistema energetico e di illuminazione è stato messo a punto in modo da evitare gli sprechi e usufruendo delle fonti di energia rinnovabili.

    Grazie alla collaborazione con alcune associazioni locali verranno raccolti diversi prodotti non più commercializzabili, ma ancora adatti al consumo. Un’iniziativa che permetterà di evitare lo spreco di risorse alimentari. Anche a Milano già il precedenza ha fatto la sua comparsa il primo supermarket eco-compatibile.

    Immagine tratta da: nunziavallozzi.wordpress.com

    393

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BioediliziaEnergie RinnovabiliImpatto ambientaleRicicloSviluppo SostenibileTutela Ambientale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI