Sostenibilità ambientale: l’impegno delle province italiane

19 province italiane hanno sottoscritto un accordo per la realizzazione di progetti anche a favore delle scuole del nostro Paese per la sensibilizzazione relativa alle tematiche della tutela ambientale e del risparmio energetico

da , il

    sostenibilita ambientale province italiane

    A proposito di sostenibilità ambientale notevole è l’impegno messo in atto da 19 province italiane, dai dipartimenti francesi facenti parte di Arco Latino e dai consigli insulari spagnoli, che hanno deciso di firmare il patto dei sindaci per la realizzazione di iniziative con un obiettivo ben specifico, quello di sensibilizzare i cittadini sulle tematiche relative alla tutela ambientale e alla protezione del nostro pianeta da pratiche scorrette che chiunque può mettere in pratica quotidianamente. Il progetto è molto ampio e si rivolge sia ai cittadini delle varie province coinvolte che in particolare agli studenti delle varie scuole del territorio.

    Numerosi sono i progetti all’insegna della sostenibilità ambientale e del rispetto per l’ambiente che verranno messi in pratica nel corso dei prossimi mesi. Sono in corso delle conferenze molto interessanti che prevedono discussioni su tematiche che hanno a che fare con i cambiamenti climatici e il risparmio energetico, due punti fondamentali per il nostro pianeta che tutti dobbiamo tenere sempre in considerazione.

    Già sono molti i progetti messi a punto o ancora in corso di definizione, che sono stati presentati in questi giorni. Molti sono rivolti alle scuole e prevedono delle iniziative e favore della raccolta differenziata dei rifiuti, dello studio della natura e delle biodiversità nei vari ambienti italiani e della creazione di momenti di incontro interessanti per i giovani, tutti a tema ecologico.

    Sono 19 le province che fino a questo momento hanno partecipato all’iniziativa ecologica. Si tratta di Alessandria, L’Aquila, Arezzo, Bologna, Caserta, Crotone, Grosseto, Isernia, Lecce, Massa Carrara, Matera, Messina, Novara, Pisa, Potenza, Ragusa, Siracusa, Venezia e Vicenza.