Sostenibilità ambientale: fantasia e design italiano

L'ecodesign italiano si mette al servizio della sostenibilità ambientale, come riportato nel libro “Design italiano per la sostenibilità”, promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

da , il

    Secondo quanto riportato sul sito del MATREC, la prima banca dati italiana dedicata all’eco-design dei materiali riciclati, il design italiano si mette al servizio della sostenibilità ambientale.

    Nel corso di una conferenza stampa, il prossimo 2 aprile alle ore 12 presso il Salone degli Incanti di Trieste in via Nazario Sauro 1 sarà presentato il libro “Design italiano per la sostenibilità”, promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Il testo intende mettere in evidenza diversi prodotti realizzati da aziende italiane attente all’innovazione, al design ma anche alla tutela dell’ambiente. Il libro è suddiviso in sette sezioni: illuminazione, veicoli, elettrodomestici, sistemi di riscaldamento, sistemi di arredamento, complementi di arredo, materiali riciclati.

    Ciascuna sezione approfondisce una problematica ambientale specifica, dai trasporti all’efficienza energetica, dal risparmio idrico ad un’illuminazione efficiente, dal riciclaggio dei materiali (carta, cartone, alluminio, ecc.) alle energie rinnovabili. Si tratta della prima pubblicazione di design che vuole dar vita ad un dialogo aperto tra consumatore e prodotto dando particolare rilievo agli aspetti ambientali che caratterizzano la sostenibilità di un prodotto e fornendo così al consumatore gli strumenti per poter effettuare una scelta critica durante i propri acquisti. Il libro si inserisce sulla scia dell’ High Level Forum on Low Carbon Technologies che si terrà a Trieste dal 3 al 5 aprile e che sarà preparatorio per la Presidenza Italiana del G8 Ambiente ed Energia.

    L.E.

    Immagini tratte da:

    www.matrec.it