SolarExpo 2012, Clini: “Le energie rinnovabili per la crescita dell’Italia”

SolarExpo 2012, Clini: “Le energie rinnovabili per la crescita dell’Italia”

Il ministro Clini è intervenuto a margine degli Stati Generali delle rinnovabili e dell'efficienza energetica In Italia alla Fiera SolarExpo di Verona, sottolineando la grande importanza delle rinnovabili

da in Corrado Clini, Efficienza Energetica, Energia Solare, Energie Rinnovabili, Impianti Fotovoltaici, Pannelli Fotovoltaici
Ultimo aggiornamento:

    solarexpo 2012 verona

    In occasione dell’apertura dell’evento SolarExpo 2012 a Verona, è intervenuto anche il ministro Clini, per la conferenza dedicata all’ambiente. L’intervento del ministro è avvenuto a margine degli Stati Generali delle rinnovabili e dell’efficienza energetica In Italia, un’importante occasione di confronto e di riflessione su diverse tematiche relative alla conservazione ambientale e alla sostenibilità ambientale. Il ministro ha spiegato in modo molto chiaro che “Il futuro dell’Italia si gioca nella possibilità di aumentare il ruolo delle fonti rinnovabili“.

    A cura di G. Rini

    Grande importanza viene data quindi alle fonti di energia rinnovabili, che devono avere, secondo Clini, “un ruolo importante per la sicurezza energetica e per l’ambiente, visto che sono ad emissioni zero“.

    Anche perché, spiega Clini, nel nostro Paese non produciamo grandi quantità di petrolio, di gas e di carbone e inoltre non abbiamo neanche l’energia nucleare. Per questi motivi le rinnovabili dovrebbero assumere un ruolo fondamentale nella gestione dell’energia nel nostro Paese e sono degli elementi che influiscono positivamente anche nella crescita, tecnologica ed economica.

    Spiega Clini: “Investire nello sviluppo delle nuove tecnologie e nel miglioramento di quelle esistenti vuol dire presentarsi nei mercati internazionali con prodotti che oggi hanno un’altissima domanda“.

    Lo sviluppo delle rinnovabili diventa quindi sempre più fondamentale, grazie alla possibilità di rendere il nostro territorio un importante centro competitivo con l’interno mercato mondiale della produzione dell’energia. Degli obiettivi che quindi dovrebbero essere perseguiti con forza.

    A cura di G. Rini

    SolarExpo 2012 si apre oggi, 9 maggio, con un evento particolarmente atteso: gli Stati Generali delle rinnovabili e dell’efficienza energetica in Italia. A questo parteciperà tutta la community nazionale dell’energia green e sarà un’occasione per operare un confronto diretto sul quinto Conto Energia, sulle nuove modalità previste per gli incentivi per lo sfruttamento delle fonti rinnovabili. Verranno prese in considerazione anche le rinnovabili termiche e le tecnologie innovative ad alta efficienza.

    Parteciperanno alla riunione il ministro dell’Ambiente Clini, i rappresentanti del GSE e dell’Autorità per l’Energia. In particolare le associazioni che parteciperanno agli Stati Generali avanzano varie richieste.

    Tra queste possiamo ricordare il togliere l’obbligo dei registri, il tornare a 7 miliardi di incentivi l’anno per il fotovoltaico, il reintrodurre il bonus amianto e il predisporre un regime transitorio tra i vecchi incentivi e i nuovi che duri almeno tre mesi.

    Verona diventa verde: il merito è di SolarExpo 2012, momento di incontro e di confronto sul tema delle energie rinnovabili che si rinnova anche quest’anno.

    L’evento si apre mercoledì 9 maggio alle 14:30 e, nonostante la difficile congiuntura economica, SolarExpo si mantiene come un vero e proprio capo saldo per lo sviluppo del settore delle rinnovabili. In questo periodo, infatti, l’industria mondiale e soprattutto quella europea dell’energia solare stanno affrontando ridimensionamenti a causa di sovrastimate necessità produttive, a cui in Italia si aggiungono forte incertezze relative agli incentivi per sostenere l’energia pulita. In questo quadro, dunque, Solarexpo si pone come momento di incontro e di riflessione per valutare i possibili scenari futuri e dare una nuova opportunità al green business.

    Per dimostrare l’importanza dell’evento anche il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini sarà presente all’inaugurazione della fiera, confrontandosi con la business community delle energie alternative sui temi del quinto conto energia e dell’efficienza energetica, ora più che mai strettamente correlata alle nuove politiche di incentivazione delle rinnovabili elettriche e termiche.

    La conferma dell’importanza di questa fiera -una delle prime al mondo così specializzata- viene data dai numeri: il numero di aziende espositrici è sempre in crescita e la loro provenienza è ormai sempre più internazionale -si contano almeno 30 nazioni europee ed extraeuropee, con una percentuale di espositori stranieri arrivata oltre il 43%-, mentre la stima dei soli visitatori professionali attesi si attesta intorno ai 70000.

    Per chi volesse approfondire il tema delle fonti di energia alternativa sarà possibile partecipare a 60 convegni con 300 esperti da tutto il mondo: i temi sono i più svariati, dai focus sulle ultime tendenze e innovazioni tecnologiche fino alla cogenerazione e trigenerazione. Consigliamo soprattutto l’evento SOLARCH – Building Solar Design & Technologies, momento di grande interesse per condividere il progresso in atto e individuare le sue ulteriori possibili evoluzioni future.

    Anche quest’anno si rinnova il binomio SolarExpo – GreenBuilding, mostra convegno internazionale dedicata al tema della costruire sostenibile. È indispensabile la sinergia tra un risparmio energetico coerente, merito dello sviluppo di fonti alternative, e la progettazione e l’edificazione sostenibile al fine di comprendere le reali possibilità di questa green economy. Insieme a SolarExpo, quindi, consigliamo di non perdervi l’evento punto di riferimento dell’architettura sostenibile, GreenBuilding 2012.

    910

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Corrado CliniEfficienza EnergeticaEnergia SolareEnergie RinnovabiliImpianti FotovoltaiciPannelli Fotovoltaici
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI