Smog nelle città italiane: il 50% è fuori legge per i livelli di PM10

Smog nelle città italiane: il 50% è fuori legge per i livelli di PM10

Si torna a parlare dello smog nelle città italiane

da in Inquinamento, Inquinamento Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    Livelli elevati di smog e forte nebbia in Cina

    Si torna a parlare dello smog nelle città italiane, visto che la situazione è sempre più allarmante. I livelli di inquinamento a volte raggiungono soglie al di fuori dei limiti consentiti per legge e la situazione non è positiva in moltissime città del nostro Paese. A dirlo con certezza è anche una recente indagine di Legambiente, che ha effettuato un vero e proprio monitoraggio, con dei risultati veramente sconcertanti.

    Legambiente ha diffuso i dati raccolti in occasione della nuova edizione, la 26esima, della campagna “Treno Verde 2014”, portata avanti in collaborazione con il gruppo Ferrovie dello Stato. L’iniziativa prevede di raggiungere diverse città italiane, fino al 27 marzo, per raccogliere dati sull’inquinamento ambientale e per effettuare una vera e propria campagna di sensibilizzazione nei confronti dei cittadini sulle tematiche che riguardano lo smog e l’inquinamento delle città. Il Treno verde è partito da Palermo e raggiungerà diverse località (Cosenza, Caserta, Potenza, Roma, Pescara, Ancona, Verona, Milano, Varese). La conclusione della campagna informativa e di analisi avverrà a Torino. Le tappe della campagna vedranno anche la realizzazione di incontri con gli studenti, per la promozione dell’innovazione e della qualità del territorio.

    Inoltre sarà possibile visitare una mostra interattiva, che si trova proprio a bordo delle quattro carrozze che formano il convoglio. Le visite si potranno effettuare durante le soste del treno nelle varie città, per il monitoraggio dell’inquinamento atmosferico e acustico.

    citta pm10

    I dati presentati da Legambiente in occasione dell’iniziativa non sono per niente positivi. Ci sono 43 città su un totale di 91 che hanno registrato dei valori di PM10 superiori ai limiti stabiliti dalla legge. Dall’inizio dell’anno, sui primi 36 giorni, si sono già registrati più di 20 giorni di superamento in alcune città. La prima città della classifica è Torino, che ha superato per 126 giorni su un massimo di 35. Seguono Napoli, con 120 giorni, e Frosinone, con 112. Nell’elenco diffuso dalla celebre organizzazione ambientalista ci sono anche Alessandria, Salerno, Benevento, Vercelli, Trieste, Milano, Brescia, Parma, Asti, Verona, Vicenza, Monza, Pavia, Venezia, Cremona, Lodi ed altri centri urbani della nostra penisola, che devono quotidianamente affrontare il problema dell’inquinamento.

    414

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InquinamentoInquinamento Ambientale
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI